Basta qualche sigaretta per mettere per sempre fine a questa piaga che affligge le piante

Le sigarette sono ormai entrate nella vita quotidiana di molte persone. Nonostante gli evidenti rischi per la salute, per alcuni sono un mezzo per rilassarsi dopo una dura giornata di lavoro. O per semplicemente passare del tempo.

Oggi scopriremo, però, come le sigarette che amiamo fumare possono esserci utili anche in un’altra situazione. Potremo infatti utilizzarli per la cura di orto e giardino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Infatti, basta qualche sigaretta per mettere per sempre fine a questa piaga che affligge le piante. Vediamo di cosa si parla con l’aiuto degli esperti di casa e giardino di ProiezionidiBorsa.

La risposta ai parassiti

I pericoli in cui possono incorrere le nostre piante sono davvero tanti. Tra questi vi sono senza dubbio i temibili afidi o pidocchi delle piante. Minuscoli insetti lunghi non più di qualche millimetro, che infestano e distruggono tutto ciò che attaccano.

Per fortuna basta qualche sigaretta per mettere per sempre fine a questa piaga che affligge le piante. La nicotina nel tabacco è infatti un efficace insetticida, tossico per i parassiti. Ecco come utilizzarla.

Macerato di tabacco

Due sono i rimedi col tabacco che possiamo adottare per eliminare gli afidi da piante e fiori. Potremmo innanzitutto creare un macerato di tabacco. Ci servono solo 5-6 sigarette e un litro di acqua.

Per prepararlo è sufficiente prelevare il tabacco dalle sigarette e metterlo in ammollo per circa due giorni. Dopodiché dovremo filtrare l’acqua, ad esempio con un colino, e versarla in uno spruzzino con nebulizzatore.

Spruzziamo quindi il prodotto sulle foglie infestate. Meglio se direttamente sui parassiti, se li notiamo.

L’infuso anti-pidocchi

L’alternativa è preparare un infuso di tabacco. Basteranno 3-4 sigarette, poche gocce di detersivo per piatti e un litro di acqua.

Iniziamo sminuzzando il tabacco e ponendolo in un recipiente capiente. Quindi facciamo bollire l’acqua e la aggiungiamo al tabacco. Dopo aver atteso un paio d’ore filtriamo la soluzione e la versiamo in uno spruzzino, insieme al detersivo per piatti.

In entrambi i casi un trattamento dovrebbe bastare, altrimenti ripetiamo l’operazione fra una decina di giorni.

Basta qualche sigaretta per mettere per sempre fine a questa piaga che affligge le piante

Ecco dunque come sconfiggere gli afidi delle piante in poco tempo con solo qualche sigaretta.

Ricordiamo che la nicotina nel tabacco ha effetti negativi non solo sugli insetti, ma anche su persone e animali. Invitiamo perciò a tenere lontano dalle piante trattate bambini e animali domestici, almeno finché l’effetto non sarà svanito.

Per saperne di più sui pericoli per le piante e i rimedi per neutralizzarli, consigliamo di consultare questo articolo.

Consigliati per te