Basta piante sofferenti sistemate in posti sbagliati, ecco quelle giuste per ogni angolo della casa

Se c’è qualcosa che abbellisce la nostra casa sono proprio le piante. Ce ne sono di varie forme e colori e si possono adattare ai vari ambienti e angoli della casa. Tuttavia, i vari angoli della casa non sono tutti uguali e non tutte le piante si adattano. Per questo motivo basta piante sofferenti sistemate in posti sbagliati, ecco quelle giuste per ogni angolo della casa.

Consigli pratici

Per molte persone la zona scelta per collocare le piante in casa non fa differenza, eppure bisogna sempre valutare con attenzione il luogo in cui posizioniamo il vegetale.

Una pianta sarà più o meno adatta a vivere sopra un tavolo, oppure vicino alla finestra. Senza parlare poi della differenza delle stanze. Il bagno è totalmente diverso dalla cucina, se non fosse, probabilmente, per un certo tasso di umidità che li accomuna.

Di fronte a questa differenza, acquistando una pianta ci chiediamo quale possa essere il punto della casa migliore in cui posizionarla. Capita quando scegliamo prima di tutto una pianta che ci piace, senza pensare prima al luogo dove possa crescere bene.

Se vogliamo perciò scegliere una pianta che piace a noi, quando si porta a casa si potrebbe avere il problema di dover trovare l’angolo giusto che fa per lei. Se, invece, abbiamo un angolo di casa scoperto, allora si può scegliere la pianta giusta che si adatti a quel particolare angolo.

Basta piante sofferenti sistemate in posti sbagliati, ecco quelle giuste per ogni angolo della casa

Vediamo allora quali sono le piante più adatte per i diversi angoli di casa.

Se volessimo mettere una pianta in un punto in cui arriva poca luce, le piante che più si adattano a questa situazione potremmo trovarle fra alcune specie. Abbiamo così la aspidistra, zamioculcas, pothos, sanseveria, pianta ragno, soleirolia soleirolii, kalanchoe, aglaonema, dracena, filodendro o spatifillo.

Con l’arrivo della stagione invernale, certamente, nelle nostre case cominceremo ad accendere i termosifoni, se non li abbiamo già accesi. Il termosifone riscalda l’aria ma allo stesso tempo la fa diventare più secca. Non tutte le piante si adattano a questo tipo di clima interno, se perciò vogliamo mettere una pianta nelle zone di casa più riscaldate, possiamo scegliere fra le seguenti: cactus e piante succulente, la crassula portulacea, la schlumbergera o la schefflera.

Ci sono poi alcune zone di casa che in genere sono più fresche come i corridoi o la stessa stanza da letto. Per queste zone possiamo scegliere la felce, l’azalea, l’araucaria e la pianta ragno.

Infine, ci sono le stanze che sono particolarmente umide una per tutte il bagno. Le piante che più si adattano a queste condizioni di umidità elevata sono orchidee, felci, sanseveria o spatifillo.

Scegliendo prima il luogo e poi la pianta, potremo abbellire con eleganza tutti gli angoli di casa e tenere sempre le piante in buona salute.

Approfondimento

Questa pianta rigogliosa riscalderà la nostra casa con i suoi caldi colori

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te