Ecco gli esercizi migliori per prepararsi a praticare questo elegantissimo sport in tutta sicurezza

Per molti di noi, l’avvicinarsi della stagione invernale significa una cosa sola: una bella vacanza sulla neve.

Non solo perché i bambini possono divertirsi in un meraviglioso contesto naturale incorniciato dalle imponenti Alpi, ma anche perché finalmente, dopo tanto tempo, possiamo infilare di nuovo gli sci.

Proprio per la sua cadenza occasionale, a meno di non essere professionisti, spesso si tende ad etichettare lo sci più come un hobby che come un vero e proprio sport.

Da qui, il clamoroso errore di sottovalutare un’accurata preparazione, ovviamente utile a prevenire infiammazioni e infortuni.

Insomma, sia che si tratti di un’intera settimana o anche di un solo pomeriggio, ecco gli esercizi migliori per prepararsi a praticare questo elegantissimo sport in tutta sicurezza.

Prima regola: costanza

Se abbiamo già prenotato una settimana bianca, meglio mettersi subito al lavoro: come sempre è, infatti, molto importante allenarsi gradualmente e con costanza.

La componente aerobica

Forse pochi lo sanno, ma anche lo sci richiede di allenare il fiato.

Qualche sessione di corsa andrà benissimo e, se il meteo lo permette, integriamo con la bicicletta.

La muscolatura

Per anticipare gli sforzi che faremo sugli sci, è bene riscaldare i muscoli di braccia, gambe e tronco.

Propriocezione

Sembra una parola difficilissima, in realtà basta soffermarcisi un pochino per capire di cosa si tratta: è la capacità dell’organismo di percepirsi nei confronti del mondo esterno.

Non è poi una cosa così insensata dal momento che la pista, per quanto semplice, è un ambiente abbastanza insidioso.

Il tracciato della nostra discesa si combina con quello di tanti altri sciatori e il rischio di scontrarsi, magari facendosi molto male, è sempre in agguato.

Senza contare altri fattori quali la pendenza del terreno, i dirupi o i fuori pista.

Ecco gli esercizi migliori per prepararsi a praticare questo elegantissimo sport in tutta sicurezza

Di seguito, presentiamo quindi alcuni suggerimenti più specifici e utili per l’allenamento.

Sono esercizi che possiamo svolgere comodamente a casa, senza bisogno di andare in palestra dopo una giornata di lavoro già pesante.

Gli squat

Partiamo con gli squat, ricordando di mantenere la schiena dritta e le braccia belle distese in avanti.

Affondi e piegamenti

Seguono gli affondi e poi i piegamenti sulle braccia, variando l’apertura delle stesse.

Lavoro isometrico

Non dimentichiamo gli addominali e il lavoro alla parete, resistendo con bacino e ginocchia a 90 gradi.

L’equilibrio

Infine, alleniamo l’equilibrio con l’aiuto di un pallone da basket o una swiss ball.

Approfondimento

Neve sulle Alpi, l’assicurazione prima di mettere gli sci

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te