Basta ai soliti fiori già visti con questa pianta tropicale simile a un’orchidea

Se il desiderio è quello di avere piante e fiori particolari, diversi da quelli solitamente visti, la Redazione intende fornire qualche informazione sulla “medinilla magnifica”. Questo nome indica una pianta fiorita davvero gradevole nell’aspetto e molto spesso protagonista floreale dell’arredo di numerose Web Influencer. Basta ai soliti fiori già visti con questa pianta tropicale simile a un’orchidea. Il suo fiore caduco e rosa è davvero caratteristico e semplice da curare.

La medinilla magnifica

La medinilla magnifica è una pianta che produce un caratteristico fiore rosa, un po’ simile nell’aspetto a un’orchidea, ma molto più grande. Si tratta di una pianta di grandi dimensioni, dallo stile ricercato ed elegante.

La famiglia di provenienza di questo fiore è quella delle Melastomataceae e si tratta di una pianta coltivata maggiormente nelle Filippine. Normalmente raggiunge in vaso un’altezza di circa un metro e 20. Se piantata all’esterno, essa arriva a toccare anche i 2 metri e 50.

La foglia è larga, verde scura e lucida, mentre il fusto è abbastanza sottile. Il suo fiore è splendido durante la primavera e nei primi mesi d’estate.

Come coltivarla

Bisognerebbe dire basta ai soliti fiori già visti con questa pianta tropicale simile a un’orchidea, la medinilla magnifica. Un’accortezza importante è quella di piantare il fiore in un vaso molto alto e lungo. Questo perché si tratta di una pianta pendula, che cresce verso il basso.

La sua metodologia di coltivazione è simile alle orchidee, per cui meglio evitare l’esposizione diretta ai raggi solari durante le ore troppo calde. Bisogna avere anche cura di non collocare la pianta a diretto contatto con un vetro molto caldo per via del sole.

Durante le giornate estive più calde, bisogna annaffiare molto la pianta e mantenere il terriccio sempre umido. È possibile vaporizzare giornalmente dell’acqua sulle foglie, avendo cura di non bagnare il fiore.

Consigliamo anche di usare un buon fertilizzante circa una o due volte al mese. Quando i fiori appassiscono, invece, è opportuno reciderli per favorire la nuova crescita. Collocare in ambiente luminoso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te