Basta aggiungere solo questo al comune borotalco per avere cassetti e armadi finalmente profumati e biancheria sempre fresca

È bellissimo avvertire odori e profumi della primavera entrare attraverso le finestre di casa. Ma quanto è grande la soddisfazione di aprire un qualsiasi cassetto e sentire panni morbidi e che profumano di pulito? Per farlo esiste una soluzione semplice e sbrigativa. La Redazione mostrerà che basta aggiungere solo questo al comune borotalco per avere cassetti e armadi finalmente profumati e biancheria sempre fresca. Ecco subito di cosa si tratta.

Cos’è la pasta di borotalco

Il nome con cui molti conoscono questo rimedio è “pasta di borotalco”. Si tratta di una pasta dalla consistenza collosa che una volta asciutta somiglia molto al gesso. La pasta di borotalco nasce proprio con l’intento di risolvere un problema comune dei profumatori in gesso per cassetti.

Questi ultimi a particolari temperature e con l’umidità tendono a sgretolarsi. Invece la pasta di borotalco resta esattamente nella sua consistenza originale. Per prepararla occorrono della colla vinilica e un qualsiasi olio essenziale a piacere. Basta aggiungere solo questo al comune borotalco per avere cassetti e armadi finalmente profumati e biancheria sempre fresca.

Come preparare la pasta di borotalco

Suggeriamo di sciogliere circa 100 grammi di borotalco in 2 cucchiai di colla vinilica. È possibile variare la quantità dell’uno o dell’altro in base alla consistenza ottenuta. La pasta dovrà apparire grigio chiaro e sufficientemente collosa. In questa fase bisognerà aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale dell’aroma preferito.

La Redazione consiglia di optare per l’olio di rosa, quello di lavanda o l’olio essenziale di limone. E per tenere lontani anche piccoli insetti che visitano i cassetti di tanto in tanto suggeriamo anche l’olio essenziale di salvia. L’aroma scelto non altererà comunque il risultato.

Confezionamento e tempo di posa

Una volta mescolati tutti gli ingredienti basterà riporli in un contenitore per il ghiaccio. Consigliamo di scegliere anche forme particolari come piccoli cuori o fiori. Attendere circa 2 o 3 giorni prima di sfilare la pasta dallo stampo. Poi riporre il tutto nei cassetti.
Questi profumatori rappresentano anche un’idea regalo interessante. Basterà confezionarli in sacchetti trasparenti e abbellire con un piccolo fiore secco o un ramoscello di lavanda fresca.

Approfondimento

E per conoscere come realizzare piccoli cubetti igienizzanti grazie a cui non dover pulire il WC troppo spesso ecco un’altra guida.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te