Bando INPS per l’assegnazione di contributi fino a 12.000 euro per questi studenti 

L’INPS ha appena pubblicato sul sito istituzionale il bando di concorso “Collegi universitari – Ospitalità residenziale”. Il concorso prevede l’assegnazione di contributi economici per l’A.A. 2020-’21 presso le strutture CampusX di Bari, Chieti e Roma e presso i collegi accreditati con il MIUR.

Vediamo di capirne di più, entrando nel dettaglio del bando INPS per l’assegnazione di contributi fino a 12.000 euro per questi studenti universitari.

Soggetti del concorso

Questo bando è rivolto ai figli o orfani ed equiparati di:

a) iscritti (dipendente o pensionato) alla Gestione Unitaria (GU) delle prestazioni creditizie e sociali (530 contributi messi a concorso);

b) ai pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP);

c) iscritti (dipendente o pensionato) alla Gestione Assistenza Magistrale (GAM). Per essi l’INPS pone a concorso 50 contributi;

d) iscritti al Fondo ex Ipost (17 contributi).

Oggetto del concorso INPS

La misura eroga contributi a totale o parziale copertura del costo della retta annuale di iscrizione a Collegi di merito riconosciuti e accreditati dal MIUR. Il costo della retta è parametrata all’effettiva permanenza presso il Collegio, a partire dal prossimo settembre e fino a luglio 2022.

Ancora: si riconosce il diritto al contributo per gli A.A. successivi così come stabiliti nel bando. Ma fermo restando il rispetto dei requisiti di cui agli artt. 3 e 4, e degli adempimenti di allegazione (art. 9).

L’importo massimo del contributo erogabile varia in funzione dell’ISEE. In particolare vale quanto segue:

  • a) fino a 20mila euro di ISEE, il limite massimo della retta è di 12mila euro;
  • b) tra 20mila (escluso) e 28mila euro, il contributo massimo scende a 11mila euro;
  • c) poi si passa a 10mila euro di contributo per importi ISEE tra 28mila (escluso) e 36mila euro;
  • d) al di sopra di quest’ultima soglia, il contributo massimo della retta è di 9mila euro.

Requisiti di ammissione

L’art. 3 regola nei dettagli i requisiti di partecipazione. In sintesi, occorre non essere in ritardo di oltre due anni nella carriera scolastica e non aver superato il 26° anno di età. Bisogna inoltre essere inoccupati o disoccupati e non aver riportato condanne penali.

Parimenti non si dovrà risultare allontanati da una struttura collegiale per motivi disciplinari. Infine non bisogna risultare fruitori di alcun sussidio scolastico, in denaro o servizi, del valore maggiore a 6mila euro.

Gli studenti vincitori del bando non dovranno presentare domanda negli anni successivi, in quanto ammessi automaticamente. Invece l’allegato 1 del bando contiene i requisiti di merito per il mantenimento del posto in Collegio per gli anni successivi a quello di ammissione.

Ecco dunque il bando INPS per l’assegnazione di contributi fino a 12.000 euro per questi studenti universitari

In sede di produzione della domanda (in quest’altro caso invece non serve), il candidato dovrà presentare la dichiarazione ISEE universitaria.

La domanda di partecipazione deve essere presentata online entro le ore 12.00 di martedì 10 agosto.

In chiusura, considerata la mole di dati contenuti nel bando, si invita il Lettore a prenderne visione integrale dello stesso per fugare tutte le possibili casistiche.

Approfondimento

Borse di studio fino a 2.000 a questi studenti con ISEE entro i 25.000 euro.

Consigliati per te