Azioni americane che perdono il 50% dai massimi pronte alla riscossa?

Azioni americane che perdono il 50% dai massimi -Foto da pixabay.com

Wall Street nel 2023 è salita di oltre il 20%, dopo un 2022 che era stato quasi tutto al ribasso. In questi giorni lo S&P 500 ha superato area 5.000 punti, un record sul quale, che solo pochi mesi fa, pochi ci avrebbero scommesso. Sembra che questo trend possa continuare ancora nel breve termine prima di una battuta di arresto temporanea che al momento ipotizziamo fra il 5 e il 7%. I nostri calcoli ci fanno ritenere che entro il mese di maggio, i principali indici azionari di Wall Street andranno a ritestare i minimi di inizio anno/i livelli di apertura. Come al solito qualsiasi previsione potrebbe essere smentita poi dagli eventi che si verificano successivamente. Per mantenere il polso della situazione e di un eventuale percorso campione. Frattanto, stiamo osservando con attenzione azioni americane che perdono il 50% dai massimi. Queste, dopo un ribasso di quasi il 50%, sono risalite da inizio anno di circa il 20%.

Scenario annuale

I nostri studi sulle serie storiche disponibili ci hanno permesso di calcolare delle medie storiche per il futuro. Sappaimo però che è più che ragionevole pensare (anzi è un  modo per uscire sempre indenni da qualsiasi situazione!)  che il futuro possa essere sempre sorprendente e che possano accadere cose mai accadute in passato.  L’anno 2024 è atteso al rialzo con un rendimento medio fra il 7 e il 10% per i mercati americani e con probabilità del 76% per gli altri listini internazionali.

Azioni americane che perdono il 50% dai massimi pronte alla riscossa?

Le azioni Walt Disney nel 2021 hanno segnato il massimo a  202,36 dollari, Da quel momento è iniziata una discesa fino ai 78,47 del 2023. Un ribasso in meno di un anno del 61,2%. Il prezzo attuale è di 108,39 dollari.

Quali sono le valutazioni degli analisti che leggiamo sulle riviste specializzate?

28 raccomandazioni con consenso Buy e  target a 109,9 dollari. La prima resistenza importante è in area 118, il massimo dello scorso anno

Il primo supporto di breve termine è posto in area 88,68, segnato nella settimana dell’8 gennaio.

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox