Avresti il coraggio di visitare l’isola italiana nominata la più infestata dai fantasmi al mondo? 

Si avvicina la festa di Halloween. Con questa, anche la voglia di travestirsi e ascoltare storie da brivido, per esorcizzare le paure. Non c’è migliore occasione, allora, per scoprire la leggenda di uno dei luoghi italiani più spaventosi e misteriosi. Avresti il coraggio di visitare l’isola italiana nominata la più infestata dai fantasmi al mondo?

La meta preferita dai cacciatori di fantasmi

Se cerchi su Google qual è l’isola più infestata in assoluto, fra i primi risultati compare una località italiana. A causa delle voci che circolano sul suo conto, è stata nominata Isola dei Fantasmi, o Isola del Male. Il suo vero nome, però, è Poveglia. Si tratta di 7,25 ettari di terra, del tutto disabitati. Per visitarla bisogna navigare nella laguna di Venezia, più precisamene lungo il Canal Orfano, di fronte a Malamocco. Oggi appare inghiottita dalla natura, ma vi sorgono ben undici fabbricati.

Perché l’isola si è meritata questa tetra fama? Tutto è iniziato a causa di una trasmissione TV statunitense dedicata al paranormale. Un episodio è stato girato proprio a Poveglia, dipinta come un luogo infestato di fantasmi e presenze demoniache. Da allora, l’Isola del Male è diventata una meta prediletta dai cacciatori di brividi. Tanto che si racconta che cinque ragazzi del Colorado vi abbiano passato la notte, per provare a incontrare i fantasmi a tu per tu. Terrorizzati da strani rumori, sarebbero stati soccorsi da una barca a vela. Si dice siano addirittura stati portati al pronto soccorso, in stato di shock. Dopo aver sentito questa storia, avresti il coraggio di visitare l’isola italiana nominata la più infestata dai fantasmi al mondo?

Cosa si nasconde dietro a questi tetri racconti?

La fama di Poveglia non è il risultato di leggende folkloristiche. Piuttosto, si tratta di un mix di fantasia hollywoodiana e inaccuratezze storiche. In particolare, si racconta che i fantasmi che abitano l’isola siano quelli di migliaia di morti di peste. Eppure, Poveglia non era un lazzaretto. Era solo usata occasionalmente per mettere in quarantena alcune navi, verso la fine del Settecento.

Si è diffusa inoltre la voce che i fantasmi abbiano tormentato gli abitanti di un manicomio. Strane storie circolano su questa struttura: il suo direttore avrebbe fatto esperimenti sui malati, e si sarebbe suicidato a causa delle presenze paranormali. Ma c’è poco di vero dietro a queste storie. La struttura presente sull’isola non era un ospedale psichiatrico, ma un ricovero per anziani.

Ma è troppo tardi, ormai: l’isola di Poveglia si è attirata una fama da brivido. E tu? Avresti il coraggio di visitare l’isola italiana nominata la più infestata dai fantasmi al mondo?

Approfondimento 

Tre cose che non sapevi su Venezia

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.