Avremo tende perfette in lavatrice e senza stirare con un piccolo trucco per eliminare le pieghe ostinate

Le tende sono un complemento d’arredo indispensabile in alcune stanze della nostra casa perché proteggono da occhi indiscreti e permettono di regolare la luce esterna secondo le nostre esigenze. Con la loro consistenza leggera danno ariosità all’ambiente e arredano finestre e pareti. Se sono in tessuto pesante possono addirittura sostituire le tapparelle. Raccolgono tuttavia molta polvere ed è necessario lavarle almeno due volte all’anno. Con l’arrivo della bella stagione una rinfrescata è d’obbligo, però è molto faticoso occuparsi delle tende e soprattutto stirarle. Con pochi accorgimenti avremo tende perfette in lavatrice e senza stirare e trasformeremo questa operazione in un gioco da ragazzi.

Accorgimenti nella fase di lavaggio

Ripiegare le tende prima di metterle in lavatrice è un ottimo sistema per non farle stropicciare. Infatti, per non stirare le tende è importante adottare dei piccoli trucchi già mentre le laviamo. Se sono realizzate con un tessuto delicato o pregiato è opportuno infilarle nella federa di un cuscino in modo che non siano a diretto contatto con il detergente. Di solito le tende non sono particolarmente sporche ma solo impolverate. Se però presentano macchie, si può fare un ammollo anche in lavatrice prima di procedere con il lavaggio. È importante non usare le alte temperature.

Scegliere un programma per capi delicati, lana o seta, e impostare la temperatura a 30 gradi e la centrifuga a massimo 400 giri. È importante anche lavare pochi pezzi per volta per evitare che si stropiccino. In questo modo le tende non dovrebbero presentare pieghe antiestetiche. Per il lavaggio si può usare un detergente per capi delicati al profumo di lavanda o comunque floreale. In questo modo avranno un odore gradevole di fresco e di pulito. È facoltativo aggiungere l’ammorbidente.

Avremo tende perfette in lavatrice e senza stirare con un piccolo trucco per eliminare le pieghe ostinate

Un trucco per non stirare le tende è quello di riappenderle direttamente bagnate e di lasciarle asciugare naturalmente. In questo modo sarà il peso a stirarle. Se rimangono delle pieghe, soprattutto in tessuti particolarmente ostici come il lino, si può eliminarle usando un sistema di stiratura verticale. Le stiratrici verticali sono un piccolo gioiello della tecnologia che ci sollevano da numerose fatiche.

Le abbiamo viste sicuramente in lavanderia ma possiamo usarle a casa per stirare le tende e non solo. Per gli usi domestici ci sono modelli anche abbastanza economici con prezzi che si aggirano sui 30 euro. Sono delle piccole vaporiere simili a un ferro da stiro, che sfruttano la forza del vapore stirando i capi appesi verticalmente. Basterà avvicinare l’apparecchio alla piega e il vapore farà il resto. Le nostre tende saranno perfette con poca fatica.

Lettura consigliata

Non solo albume di uova o latte detergente ma anche vapore e altri rimedi naturali per pulire e rinnovare la nostra borsa di pelle

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te