Attenzione perché questi contenitori non vanno mai inseriti nel microonde ma molti lo fanno, rischiando grosso

Cuocere, riscaldare e scongelare i cibi non è mai stato così facile grazie al microonde.
Di questo elettrodomestico, che ha stravolto la cottura dei cibi, abbiamo sentito molto parlare. Innanzitutto per le sue onde elettromagnetiche. Più volte oggetto di discussione per la loro presunta pericolosità.

In poche parole, il microonde è un dispositivo che genera radiazioni non ionizzanti. Ovvero, onde simili a quelle della telefonia ma che possiedono una lunghezza d’onda diversa. Quando è in funzione, il microonde crea una certa agitazione nelle molecole di acqua contenute nel cibo. In questo modo l’energia scaturita riscalda il cibo fino a cuocerlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Questo singolare metodo di cottura ha suscitato diverse preoccupazioni sulla sua pericolosità. Tuttavia, molti degli studi effettuati hanno dimostrato che non vi sono danni per la salute degli utilizzatori dell’elettrodomestico.

Svantaggi e cose da sapere

Ciò che conta è sapere i limiti del microonde. Come ad esempio, sapere che l’emissione delle onde non è omogenea e quindi non permette al cibo di cuocere davvero uniformemente. Seppur, il piatto rotante cerca di risolvere la problematica.

Altro svantaggio è costituito dai contenitori da poter utilizzare. Eh sì, perché non tutti i contenitori risultano idonei per questa cottura.

Attenzione perché questi contenitori non vanno mai inseriti nel microonde ma molti lo fanno, rischiando grosso

Ecco l’elenco dei materiali che non possono assolutamente andare nel microonde.

a) contenitori in metallo, acciaio, ghisa, rame, come pentole o scodelle. Questi materiali possono provare pericolose scintille, oltre che non far cuocere bene gli alimenti.
b) piatti e contenitori decorati in oro, argento oppure smaltati.
c) contenitori di plastica che non prevedono l’uso in microonde.

Amici del microonde sono, invece, i contenitori in vetro, porcellana, ceramica, alluminio e plastica ma solo se segnalato dalla casa produttrice.

Se “Attenzione perché questi contenitori non vanno mai inseriti nel microonde ma molti lo fanno, rischiando grosso” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Consigli pratici ma che nessuno ci dice per risparmiare sulla bolletta e far durare più a lungo la lavastoviglie”.

Consigliati per te