Attenzione alla febbre alta perché oltre questa temperatura scatta l’allarme e si è in pericolo di vita quindi occorre subito intervenire

La febbre (piressia) non è considerata una malattia, ma il campanello d’allarme che qualcosa non funziona nell’organismo. La temperatura corporea sale quando il corpo subisce un attacco di batteri o virus. Ma quanto la temperatura può salire prima di preoccuparsi? In questo articolo si indica a quale temperatura, secondo la medicina, scatta l’allarme e quando si rischia di morire.

Attenzione alla febbre alta perché oltre questa temperatura scatta l’allarme e si è in pericolo di vita quindi occorre subito intervenire

Il rialzo della temperatura è un’azione generata dal nostro organismo in difesa di attacchi esterni. Il rialzo della temperatura mira a creare un ambiente ostile agli agenti patogeni. Non è un caso che da sempre si cuociano gli alimenti per distruggere i possibili batteri presenti. In pratica la febbre altro non è che una misura di difesa del nostro corpo contro attacchi esterni di virus o batteri. È il sintomo di uno stato patogeno, non è la malattia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La classificazione

L’Istituto Superiore delle Sanità, ISS, ha fatto una classificazione della febbre in base alla temperatura che il corpo raggiunge. La temperatura media del corpo umano varia tra i 36 gradi centigradi e i 37,2 gradi centigradi, a seconda del momento della giornata. Se il corpo umano ha una temperatura superiore, significa che ha la febbre ed è il segnale che qualcosa non va.

Per l’ISS si ha della febbricola se la temperatura del corpo non supera i 38 gradi. Tra 38 gradi e 38,5 gradi si ha una febbre classificata lieve. Se la temperatura del corpo supera i 38,5 gradi siamo nella fascia della febbre alta. La febbre tra 38,5 e 39 gradi è classificata dall’Istituto Superiore delle Sanità moderata. Tra 39 e 39,5 gradi siamo in presenza di febbre elevata.

Oltre 39,5 gradi si ha quella che in medicina si chiama iperpiressia. È uno stato febbrile con temperatura compresa tra 39,5 e 42 gradi. Attenzione alla febbre alta perché oltre questa temperatura scatta l’allarme e si è in pericolo di vita quindi occorre subito intervenire. Se il corpo supera i 39,5 gradi, occorre andare subito in pronto soccorso. Una febbre superiore ai 42 gradi può essere mantenuta dal corpo per brevissimo tempo. Le evidenze mediche ci dicono che porta alla morte.

Approfondimenti

Un bambino che mostra questi sintomi potrebbe avere questa pericolosa malattia della vista

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te