Attenzione a quest’insospettabile pianta che probabilmente abbiamo in giardino perché è velenosa e provoca seri danni all’uomo e agli animali

Per abbellire il nostro balcone o giardino, abbiamo scelto con cura le piante che più ci piacevano. Ma siamo sicuri che tra queste non ce ne sia una velenosa?

Basta davvero poco per avere contatto con le piante. Succede, ad esempio, quando le innaffiamo, o quando usciamo in esterno a prendere il sole. E il rischio di eventuali problemi si alza se abbiamo in casa animali o bambini.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Loro, infatti, toccano tutto con ingenuità e questo, se la pianta è velenosa, può portare a conseguenze davvero preoccupanti.

In particolare, tra le piante comuni da giardino che, in realtà, sono insospettabilmente velenose, ce n’è una davvero bellissima. Si utilizza per decorare pergolati o muri, ed ha un colore stupendo. Il problema è che il contatto con questa pianta può provocare seri danni alla nostra salute e a quella dei nostri animali. Scopriamo insieme di che pianta si tratta.

Attenzione a quest’insospettabile pianta che probabilmente abbiamo in giardino perché è velenosa e provoca seri danni all’uomo e agli animali

Si tratta del glicine. È una pianta rampicante, caratterizzata dal bellissimo colore dei suoi fiori lilla e rosa.

Il glicine è la pianta ideale per chi deve abbellire un pergolato, perché è scenografica e crea subito una sensazione di stupore in chi la osserva.

I sintomi

Il problema è che questa pianta è tossica. Tutte le parti del glicine sono velenose, in particolare i fiori, le radici e i semi.

I sintomi di intossicazione da glicine sono diversi e riconducibili a più patologie. I possibili danni provocati, infatti, sono vomito, colite, diarrea, nausea e forti dolori addominali.

Ecco perché bisogna fare attenzione a quest’insospettabile pianta che probabilmente abbiamo in giardino perché è velenosa e provoca seri danni all’uomo e agli animali.

Cosa fare in caso di intossicazione

Se sospettiamo un’intossicazione da glicine o da qualsiasi altra pianta, dovremo rivolgerci immediatamente al pronto soccorso più vicino. Nel caso si tratti di animali, dovremo ovviamente contattare il veterinario di fiducia. Facciamo attenzione, dunque, alle piante che abbiamo sul balcone o in giardino.

Approfondimento

In pochi sanno che le foglie del basilico si seccano per colpa di questo problema a cui nessuno pensa

Consigliati per te