Attenzione a questi 3 comuni errori perché potrebbero far aumentare il costo della bolletta

Con l’arrivo dei primi freddi e l’abbassarsi delle temperature ci vediamo costretti a ricominciare ad accendere i termosifoni.

Il riscaldamento, come sappiamo, incide notevolmente sul costo della bolletta a fine mese; quindi, potrebbe essere opportuno trovare dei piccoli stratagemmi.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ecco perché potrebbe rivelarsi utile sapere come risparmiare sul riscaldamento utilizzando questi trucchetti che non tutti conoscono ma che saranno davvero utili.

Inoltre, molti di noi inconsapevolmente possono incappare in piccoli errori che si potrebbero evitare semplicemente facendo un po’ di attenzione.

Attenzione a questi 3 comuni errori perché potrebbero far aumentare il costo della bolletta

In questo periodo, con l’arrivo di novembre, tentiamo in tutti i modi di mantenere la casa calda, con un occhio di riguardo verso il risparmio.

Innanzitutto, è bene sapere che non è consigliabile accendere i termosifoni soltanto quando fa molto freddo poiché la temperatura interna non dovrebbe mai essere eccessivamente bassa.

Non tutti sanno che quando i muri sono freddi, è necessario un tempo maggiore affinché i termosifoni producano il calore necessario a scaldare l’ambiente.

Inoltre, sia il freddo che umidità provocano l’arrivo della muffa che, oltre ad essere antiestetica, è molto pericolosa per la nostra salute.

Nel caso ci trovassimo ad affrontare questa problematica, potrebbe aiutarci sapere che per rimuovere la muffa dalle pareti basterebbe questo insospettabile prodotto naturale ed economico.

Se possiamo usufruire del riscaldamento autonomo sarà di fondamentale importanza impostare sia gli orari di accensione che di spegnimento dei termosifoni.

In questo modo, pianificando al meglio i consumi in base alle fasce orarie, eviteremo inutili sprechi di denaro.

Inoltre, dovremo fare attenzione quando arieggiamo le nostre stanze perché spesso non ci facciamo caso ma tendiamo a tenere aperte le finestre per ore.

Invece dovremo arieggiare la casa solamente durante le ore più calde della giornata, così faremo entrare aria più calda rispetto ad altri momenti.

Questo piccolo accorgimento ci permetterà di avere già la casa leggermente riscaldata prima di accendere i termosifoni.

Si sa, quando comincia a far brutto tempo, molti di noi hanno l’abitudine di far asciugare il bucato sul termosifone così da velocizzare l’operazione.

Questo è sbagliatissimo perché innanzitutto può favorire la comparsa di muffe e, soprattutto, impedirà ai termosifoni di lavorare correttamente nonostante siano accesi, magari al massimo.

Attenzione a questi 3 comuni errori perché potrebbero far aumentare il costo della bolletta quando potremo risparmiare con qualche accortezza in più.

Occhio a questo piccolo dettaglio

Molti di noi tengono le tende aperte mentre il riscaldamento è acceso, senza dare troppo peso a questo particolare.

L’ideale sarebbe invece sostituire quelle lunghe in uso con modelli di tendaggio più corti che sono facilmente reperibili e permettono al calore di circolare meglio.

Se proprio non vogliamo cambiare le nostre tende attuali, sarebbe buona abitudine tenerle chiuse almeno quando termosifoni sono attivi, così non saranno d’intralcio.

Approfondimento

Aiuterebbe a ridurre l’umidità e purificare l’ambiente questo prezioso oggetto che sta letteralmente spopolando

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te