Anziché i soliti ciclamini e orchidee, scegliamo queste piante da interno resistenti e con fiori profumatissimi

Complici piogge, nebbia e maltempo, la stagione invernale appare spesso abbastanza triste e monotona.

Questo stesso grigiore, tra l’altro, sembra invadere non solo la natura, ma anche l’ambiente domestico, che appare impersonale e spoglio quanto il giardino.

A tal proposito, abbiamo già suggerito alcune piante per regalare fioriture variopinte a cortili e balconi, vivacizzandoli con poco sforzo.

Quello che pochi immaginano, però, è che anche gli interni possono risultare valorizzati da un tocco di verde e di colore, oltre che da fragranze fruttate.

Se usare bucce di mandarini e cannella come profumatori naturali per ambienti rimane comunque un’ottima intuizione, facciamo largo anche a piantine in vaso.

Tuttavia, anziché i soliti ciclamini e orchidee, scegliamo queste piante da interno resistenti e con fiori profumatissimi, a bassa manutenzione.

Il geranio odoroso

Come si evince dal nome, si tratta di una piantina alquanto profumata, costellata di fiorellini dai toni bianchi o bordeaux, con sfumature lilla.

Tuttavia, le vere depositarie della fragranza sono le foglie che, particolarmente decorative, deliziano con aromi di menta, mela o fragola a seconda del gusto.

I gerani odorosi sono piuttosto facili da curare, con il solo suggerimento di posizionarli in prossimità delle finestre, così che ricevano luce a sufficienza.

La begonia Tea Rose

Impossibile non suggerire questa varietà di begonia che si contraddistingue da quella conosciuta per un profumo di rosa intenso quanto il verde delle sue foglie.

Si tratta di una pianta perenne, che può essere coltivata in giardino come in casa, necessitando in questo caso di una media luminosità.

L’unico accorgimento per garantire la massima espressione dei suoi fiori a grappolo è quello di annaffiarla costantemente, senza comunque esagerare.

Anziché i soliti ciclamini e orchidee, scegliamo queste piante da interno resistenti e con fiori profumatissimi

L’ultimo suggerimento che ci sentiamo di proporre ai Lettori riguarda una vera chicca del periodo invernale.

Gli agrumi

Parlando di profumi invernali, uno dei primi che saltano in mente senza troppi indugi è proprio quello degli agrumi, freschi e colorati.

Mentre gli alberi da frutto sono chiaramente destinati all’ambiente esterno, le piante di agrumi si prestano benissimo ad arricchire il design domestico.

Arance, limoni, mandarini e pompelmi trovano agevolmente posto anche in appartamento, a condizione di godere di sufficiente luce ed essere riparati da correnti d’aria.

Attenzione, però, perché se acquistiamo i semi, potremmo dover attendere diverso tempo prima di vedere fioriture e frutti.

Puntando, invece, su un alberello già avviato e curandolo pazientemente, avremo maggiori possibilità di gustarne i prodotti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te