Anche se i lavori da fare in orto e giardino ad aprile sono tanti, questo è il più importante per fiori e ortaggi

Con l’arrivo della primavera la natura si risveglia ed è il momento di darsi da fare per ottenere il massimo dalle nostre piante, da ora sino all’estate. Infatti, ci sono tanti passaggi che ci garantiranno un buon raccolto nell’orto e un ambiente fiorito in giardino e in balcone. Dovremo fare attenzione alle temperature, soprattutto ad aprile, ma anche ad acqua e parassiti. La parola chiave di aprile in questo caso è la prevenzione.

Cosa fare in giardino e in balcone tra marzo e aprile

Questa è l’ultima chiamata per diserbare aiuole, vialetti e per impedire alle malerbe di crescere. Infatti, l’utilizzo degli antiparassitari ad aprile creerà un’azione preventiva per proteggere le nostre piantine da insetti e malattie. Possiamo anche sarchiare i cespugli e concimare le piante per dare una spinta alla fioritura. È anche il momento di potare gli agrumi e le Conifere come il biancospino. Mettiamo a dimora i bulbi con fioritura estiva, come dalie, begonie e gladioli.

Seminiamo le piante che cresceranno tra l’estate e l’inverno. Possiamo seminare a terra quelle piante che resistono agli ultimi sbalzi di temperatura, come cappuccina e garofani. Altrimenti, sfruttiamo le mini serre per anticipare la fioritura di girasoli, ipomea, astri e tanti altri. In ogni caso, soprattutto al Nord, potrebbe essere necessario proteggere le piantine giovani più delicate con del tessuto non tessuto. Se invece le temperature lo consentono, spostiamo sul balcone le piante che avevamo portato in casa durante l’inverno.

Cosa fare nell’orto tra marzo e aprile

Anche se i lavori da fare nell’orto sono tanti, ricordiamoci di ricorrere a diserbanti e antiparassitari, perché si riveleranno molto utili per proteggere le colture. In alternativa, possiamo ricorrere al sistema della pacciamatura, che ci consente anche di intrappolare il calore e difendere le piante dalle ultime gelate. Raccogliamo gli ortaggi già pronti delle piantine messe a dimora in inverno e a ciclo breve, come le insalate. Cominciamo anche a trapiantare quegli ortaggi che cresceranno con le tante ore di sole estive, come pomodori, melanzane, zucchine e peperoni. Tra questi ci sono pure frutti e verdure che raccoglieremo tra l’estate e l’inverno, come anguria, melone e zucca.

Siamo ancora in tempo per effettuare le ultime semine, sempre in un terreno vangato e concimato con materia organica. In questo periodo possiamo seminare insalate e altre verdure a foglia, ma anche legumi, pomodori e peperoni. Facciamo però attenzione all’irrigazione, che ad aprile potrebbe avvenire anche naturalmente grazie alle piogge. È importante quindi dare un aiuto alle piante appena seminate o trapiantate.

Anche se i lavori da fare in orto e giardino ad aprile sono tanti, questo è il più importante per fiori e ortaggi

C’è un singolo passaggio che spesso ignoriamo ma che può vanificare tutti i nostri sforzi. Si tratta di difendere le nostre piante dalle varie malattie, soprattutto fungine. Infatti, i vasi che non permettono il giusto scolo dell’acqua o un terreno troppo umido, favoriscono la loro comparsa. È quindi importante accertarsi che il terriccio non sia troppo umido e intervenire tempestivamente rimuovendo le parti malate dalla pianta. Infatti, le malattie fungine si propagano facilmente. Per lo stesso motivo, il terreno dell’orto andrebbe arieggiato e dovremmo ruotare le colture. Invece, quando si tratta delle piante in vaso, non commettiamo il comune errore di non pulire il contenitore o tenere lo stesso terriccio. Questo va sostituito con della terra nuova e il vaso andrebbe pulito con una soluzione di acqua e candeggina, per poi risciacquarlo.

Quindi, anche se i lavori da fare sono davvero tanti, proteggere dalle malattie le piante è uno dei più importanti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te