Altro che Fiorello, ci penseranno i Ferragnez a far salire gli ascolti del prossimo Festival di Sanremo

Dobbiamo dare atto ad Amadeus di avere la mente da stratega al pari di un politico di razza. L’influencer e imprenditrice, nonché moglie di Fedez, Chiara Ferragni sarà al fianco di «Ama» per l’edizione 2023 della kermesse canora. Garantita la presenza per due sere. E gli ascolti si possono già immaginare. Perché il meccanismo di follower che è in grado di scatenare la coppia Ferragnez fa invidia ai più abili smanettoni dei canali social.

L’incognita Fiorello

A questo punto altro che Fiorello, ci penseranno i Ferragnez a tenere alta l’asticella degli ascolti. C’è o non c’è Fiorello non dovrebbe rappresentare un gran problema. Il mattatore, corteggiatissimo in tutte le edizioni presentate da Amadeus, a questo punto potrebbe pure dormire sereno. Infatti dice sempre che Sanremo gli mette ansia e solo l’amicizia vera con Ama riesce a fargli pestare il palco dell’Ariston. Ma controvoglia. Al punto che vien da dire, se proprio costa tanta fatica, nonostante il (sicuro) lauto compenso, potrebbe anche starsene a casa. Non ce ne voglia, ma il Mondo va avanti lo stesso. E ingaggiare la Ferragni è un bel colpaccio. Certo, tenere la scena per ore come sa farlo «Sciuri» sarà comunque difficile.

Altro che Fiorello, ci penseranno i Ferragnez a far salire gli ascolti del prossimo Festival di Sanremo

Non escludiamo infatti il pacco sorpresa di Fiorello. Perché, oltre alla parte social, Amadeus dovrà pure garantire la tenuta del palco. Solo le canzoni non bastano e, forse, nemmeno gli ospiti, che certamente saranno di tutto rispetto. Fiore potrebbe esserci, ma anche no. L’asso nella manica in termini di auditel, Amadeus già ce l’ha. Il tempo è ancora precoce e quindi il conduttore e direttore artistico ha ancora modo di scovare altre strategie salva ascolti.

Lettura consigliata

L’era Amadeus nel pieno, certa la conduzione adesso è sfida tra i giovanissimi ma ci sarà Fiorello?

Consigliati per te