Altro che ammoniaca, ecco il rimedio perfetto per pulire velocemente vetri e specchi senza lasciare aloni

Per mantenere la casa sempre in ordine e dare l’impressione che sia pulita è molto importante lavare spesso tutti i vetri, sia interni che esterni alla casa. Queste superfici, infatti, sono spesso preda di polvere, calcare e sporcizia e sono molto fastidiose da trattare perché si sporcano molto facilmente anche dopo una profonda pulizia. Utilizzando i giusti prodotti e le dovute accortezze, però, l’impresa potrebbe diventare meno ostica di quanto si pensi.

Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare, ad esempio, è fondamentale affidarsi a soluzioni appositamente studiate per vetri e specchi. Se, però, vi è la necessità di risparmiare o di sperimentare altri metodi alternativi, bisogna farlo con criterio.

Ad esempio, uno dei rimedi più utilizzati per la pulizia di vetri e specchi è l’ammoniaca. Benché questo sia molto efficace come sgrassatore, in realtà si tratta di un prodotto tossico non solo per l’uomo, ma anche per l’ambiente e l’ecosistema marino. Per questo motivo, è importante cercare delle soluzioni alternative, che siano meno impattanti e, allo stesso tempo, più efficaci. Nel paragrafo successivo, quindi, spiegheremo come realizzare un detergente fai da te davvero fenomenale, che ci consentirà di avere vetri e specchi sempre puliti e splendenti.

Altro che ammoniaca, ecco il rimedio perfetto per pulire velocemente vetri e specchi senza lasciare aloni

Per realizzare il nostro detergente lavavetri ci serviranno soltanto 4 ingredienti da mischiare con mezzo litro di acqua. Infatti, avremo bisogno di:

  • un cucchiaino di detersivo per i piatti;
  • un cucchiaino di ammorbidente;
  • 100 ml di alcol etilico denaturato;
  • 5 g di acido citrico in polvere.

Il detersivo per i piatti e l’ammorbidente sono due prodotti molto utili per le pulizie, soprattutto dei vetri. Entrambi, infatti, contengono dei tensioattivi in grado di eliminare facilmente sporcizia, incrostazioni e altri residui.

L’alcol etilico denaturato (quello rosa, per intenderci) è invece un solvente che non solo ci consente di pulire meglio vetri e specchi, ma li disinfetta. Tuttavia, esso andrebbe adoperato con estrema cautela perché l’inalazione potrebbe provocare irritazione alle vie respiratorie, nausea e mal di testa. Per questo motivo, si consiglia di utilizzarlo sempre tenendo le finestre aperte e indossando i guanti.

Infine, l’acido citrico ci servirà per eliminare definitivamente tracce e residui di calcare, responsabili dei fastidiosi ed antiestetici aloni.

Una volta riversati tutti gli ingredienti all’interno di un contenitore spray, basterà spruzzare la miscela sulle superfici interessate e ripassare con un panno in microfibra. Quindi, altro che ammoniaca, ecco il rimedio perfetto per far risplendere vetri e specchi in pochi e semplici passaggi.

Lettura consigliata

Per sbiancare velocemente il fondo del WC e sciogliere il calcare, ecco un ingrediente naturale da affiancare al bicarbonato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te