A quanto ammonta la pensione sociale 2021 delle donne senza contributi INPS

Il team di ProiezionidiBorsa risponde ai Lettori che desiderano sapere a quanto ammonta la pensione sociale 2021 delle donne senza contributi INPS. Le donne che non hanno alcuna anzianità contributiva sono quelle che non svolgono un’attività lavorativa con retribuzione. Hanno da sempre sfaccendato in casa, si sono occupate della gestione dell’economia domestica e dell’accudimento di eventuali figli e nipoti. Tuttavia quando raggiungono la stagione della vecchiaia non hanno un montante di contribuzione che possa garantire loro un assegno pensionistico consistente.

ProiezionidiBorsa TV

Per quanto riguarda invece il requisito anagrafico potrebbe tornare utile leggere “A che età vanno in pensione le donne?”. Ovviamente chi non ha mai versato la contribuzione non ha diritto a percepire assegni di importo proporzionato alla durata della storia contributiva. Dovrà pertanto accontentarsi dell’assegno previdenziale che il Governo assicura a chi non ha pagato la contribuzione. Si tratta in sostanza di una misura assistenziale che serve a garantire risorse economiche sufficienti al sostentamento di un singolo contribuente. Con gli Esperti del nostro team valuteremo pertanto a quanto ammonta la pensione sociale 2021 delle donne senza contributi INPS.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

A quanto ammonta la pensione sociale 2021 delle donne senza contributi INPS

Nel 2021 è previsto un lieve aumento del rateo pensionistico spettante ai contribuenti che maturano il diritto alla pensione sociale. L’incremento dell’assegno previdenziale dipende dalle più recenti disposizioni del Decreto del 15 novembre 2020 del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Rispetto allo scorso anno in cui il tasso di rivalutazione era pari a 0,0%, è previsto un lieve incremento del tasso allo 0,5%.

Da ciò deriva un vantaggio per i percettori di pensione che si vedranno riconoscere un conguaglio dello 0,1% e degli arretrati a gennaio 2021. Pertanto se l’ammontare della pensione sociale era pari a 459,83 euro, nel cedolino di gennaio prossimo il contribuente troverà l’accredito di 460,27 euro. Il che equivale a dire che le donne in età pensionabile che accedono al trattamento nei prossimi mesi percepiranno un rateo mensile di 460,27 euro.

Consigliati per te