A chi spetta la pensione sociale INPS 2021

Quali sono i possibili beneficiari della pensione sociale che rilascia l’INPS? Qual è l’importo mensile di tale sussidio e quali requisiti si devono avere per l’assegno? Di seguito i Tecnici di ProiezionidiBorsa spiegano a chi spetta la pensione sociale INPS 2021 e come fare per ottenerla.

Dalla pensione sociale all’assegno sociale

Quando si parla di pensione sociale, si dovrebbe in realtà fare riferimento al sussidio che l’ha sostituita. Oggi, quella che una volta si chiamava pensione sociale, altro non è che l’assegno sociale INPS. Questo sussidio, che conserva i caratteri generali della pensione sociale, ha le stese finalità ed i medesimi scopi. È con la Legge n. 335/1995 che l’assegno sociale ha definitivamente sostituito la vecchia pensione sociale istituita dall’art. 26 della Legge n. 153/1969. Inoltre, nel corso del tempo, sono avvenuti alcuni cambiamenti. La platea dei Lettori interessati all’argomento si chiederà sicuramente a chi spetta la pensione sociale INPS 2021 e attraverso quali modalità è possibile accedervi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ebbene, ad oggi esistono degli specifici requisiti che consentono l’accesso alla provvidenza. Prima, però, è utile fare una premessa di tipo formale proprio sulla natura del sussidio. La pensione sociale rientra nel novero dei trattamenti di tipo assistenziale dell’INPS. Cosa significa? Quando si parla di trattamento assistenziale, come suggerisce l’aggettivo, si intende un sussidio che interviene a sostegno della persona e della famiglia. Tale tipo di sostegno interessa in particolare quelle situazioni in cui si registri un reddito molto basso o sotto la soglia di povertà. L’assegno sociale rientra a pieno titolo tra queste forme di assistenza, ecco perché non risente di fattori contributivi o assicurativi del richiedente.

A chi spetta la pensione sociale INPS 2021?

Anzitutto è bene precisare che hanno diritto all’assegno sociale sia i cittadini comunitari che extra-comunitari purché stabilmente residenti in Italia da almeno un decennio. Inoltre, l’assegno sociale INPS risente dei seguenti requisiti: uno di tipo anagrafico ed uno di tipo economico. Per quanto riguarda il limite di età, il richiedente deve aver compiuto almeno 67 anni al momento della richiesta, come per la pensione di vecchiaia.

Per quanto concerne i requisiti di reddito si pone una distinzione in base alla presenta di eventuale matrimonio. Nel caso in cui il richiedente risulti celibe/nubile, allora il limite di reddito corrisponde a 5.983,64 euro. Laddove sia presente anche il coniuge, allora il limite di reddito complessivo non deve superare gli 11.967,28 euro per il 2021. Un aspetto importante da mettere in evidenza è che non tutti i redditi concorrono alla formazione di quello complessivo. Un elenco dei redditi che non rientrano nel calcolo e non fanno perdere l’assegno sociale INPS è consultabile qui.

Consigliati per te