7 super trucchi più uno per risparmiare facendo la spesa che abbatteranno veramente i costi del carrello se applicati insieme

Con l’emergenza economica risparmiare facendo la spesa è diventato oramai quasi un obbligo. Adottando alcuni semplici ma efficacissimi suggerimenti è possibile economizzare moltissimo acquistando al supermercato. Sette piccoli e facilissimi stratagemmi più uno se adottati possono aiutare a tagliare i costi del carrello anche di centinaia di euro all’anno.

Il primo trucco consiste nel comprare ciò che veramente ci serve. Questa osservazione potrebbe sembrare superflua. In realtà, pensiamoci bene, quante volte abbiamo messo nel carrello la prima cosa che c’è capitato a portata di mano sullo scaffale? Abbiamo preso il bene senza pensarci, nella fretta dei minuti contati. Non ci siamo fatti le tre domande fondamentali che dovremmo porci ogni volta che compriamo qualcosa. Soprattutto non abbiamo applicato la regola dei 10 secondi.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

7 super trucchi più uno per risparmiare facendo la spesa che abbatteranno veramente i costi del carrello se applicati insieme

Il secondo trucco è quello di consultare i siti dei volantini. Non aspettiamo che le pubblicità dei vari centri commerciali ci arrivino nella cassetta della posta. Consultando i vari volantini online è possibile sfruttare occasioni di cui magari non saremo mai venuti a conoscenza. Ci sono anche delle applicazioni che aiutano la consultazione di tutte le offerte commerciali. Pianificare i pasti in funzione delle offerte dei volantini può essere una soluzione per risparmiare molto. Per esempio è possibile durante la settimana scegliere la frutta o la verdura da acquistare in funzione degli sconti in vigore in quel momento. Lo stesso si potrebbe fare per il tipo di carne.

Altro piccolo suggerimento che potrebbe far risparmiare molti soldi è acquistare i cibi in scadenza. Capita spesso che la grande distribuzione mette in vendita anche con sconti del 50% alimenti vicini alla data di scadenza sulla confezione. In genere questi si trovano in scaffali specificatamente dedicati a queste promozioni. Inoltre alcuni centri commerciali mettono in vendita a fine giornata prodotti freschi anche con un forte sconto. Per esempio è il caso del pesce.

Alcuni centri commerciali per incentivare gli acquisti offrono anche dei buoni spesa. Questi coupon permettono di risparmiare moltissimo magari sfruttati insieme alle offerte presenti sui volantini. Oggi la maggior parte dei buoni spesa è digitale quindi conviene scaricare le app di ogni centro commerciale e iscriversi nella lista. Confrontare i prezzi dei beni è un trucco molto efficace per risparmiare eppure pochissimi lo fanno. Attenzione, non si tratta di comparare i prezzi solamente dei prodotti dello stesso supermercato ma anche di punti vendita differenti. Poi concentriamo la spesa sul negozio della grande distribuzione più conveniente.

Gli ultimi 2 trucchi

Il settimo trucco è quello di comprare prodotti di marche generiche e non conosciute. Tra questi ci sono i private label, i prodotti che portano il nome della catena distributiva che li vende. Questi beni in genere hanno una qualità simile se non pari ai prodotti delle grandi marche ma costano infinitamente meno.

Infine a questi 7 trucchi va aggiunto un ottavo accorgimento che in realtà andrebbe sempre fatto. Prima di andare al supermercato facciamo una lista ragionata dei prodotti che dobbiamo comprare e della quantità. Grazie a questi 7 super trucchi più uno, quello della lista, eviteremo di farci prendere dall’emotività e compreremo i prodotti veramente necessari e convenienti.

Approfondimento

Pochissimi conoscono il trucco che sta dietro ad alcune offerte a 1 euro sui prodotti del supermercato che solo apparentemente sembrano eccezionali

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te