5 semplici regole per portare l’ordine e il benessere nella propria stanza

In queste lunghe giornate di pandemia mondiale, passiamo molto più tempo chiusi fra quattro mura. La monotonia dell’ambiente spesso porta frustrazione e noia. Possiamo però utilizzare queste ore in più a casa, per riorganizzarla e stare meglio. Vediamo allora 5 semplici regole per portare l’ordine e il benessere nella propria stanza.

Come iniziare

La prima cosa da fare è assicurarsi di avere il consenso di chi vive insieme a noi o di un eventuale proprietario di casa per i cambiamenti più drastici. Vogliamo infatti evitare che questa occasione per il benessere si trasformi nella scintilla di un litigio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Una volta fatto questo è necessario eliminare tutto il superfluo per poter ripartire da zero. Purtroppo infatti, la maggior parte di noi tendono ad accumulare oggetti che poi scopriamo essere superflui. Prendiamo quindi ogni oggetto o mobile e chiediamoci se ne abbiamo veramente bisogno. Se la risposta è no, ci saranno sicuramente persone che lo apprezzeranno più di noi. Poi chissà, potremmo anche guadagnarci qualcosa.

Il progetto

Adesso concentriamoci sulla visione che abbiamo della nostra nuova stanza. Vogliamo solo uno stile diverso o vogliamo anche intervenire sulla disposizione dei mobili? A volte aiuta riportare tutto questo su un foglio, sotto forma di una lista o di un disegno. Lasciamoci anche inspirare dai vari giornali di arredamento o dai social più adatti allo scopo, come Pinterest.

Spostare i mobili in sicurezza

Assicuriamoci di spostare i mobili più pesanti in sicurezza. Possiamo utilizzare degli asciugamani o dei tappeti da posizionare sotto i piedini. In questo modo eviteremo anche che questi si rompano per l’attrito col pavimento. Facciamoci anche aiutare, dopotutto può anche essere un modo originale e divertente di passare del tempo insieme.

Seguiamo la luce

Un fattore molto importante per il proprio umore quando si sta in casa è la presenza di molta luce. Nel momento in cui spostiamo i mobili infatti, assicuriamoci di considerare la posizione delle finestre. La scrivania dove lavoriamo non dovrebbe essere relegata a un angolo buio della stanza, ma vicina a una fonte di luce o una finestra.

Nel caso in cui la nostra stanza non riceva la luce del sole, si può sempre ricorrere alla luce artificiale. Esiste ormai una vasta scelta di lampade e lampadine che offrono una luminosità naturale, e che può veramente migliorare il nostro umore.

Facilitare il movimento

L’ultima delle 5 semplici regole per portare l’ordine e il benessere nella propria stanza, è disporre ogni oggetto in base a come ci si muove nell’ambiente. Un esempio evidente è evitare che le ante o le finestre siano ostruite dai mobili. Ma bisogna anche lasciare lo spazio necessario alle varie attività che di solito si svolgono nella stanza. Per questo è importantissimo riorganizzare quegli oggetti sparsi che potrebbero trovare posto in dei recipienti appositi. Tutto questo migliorerà l’aspetto della stanza perché sembrerà più ordinata. Tra l’altro questo farà sì che l’ordine sia anche più facile da mantenere, dal momento che ogni oggetto ha il suo specifico posto.

Ecco quindi spiegate le 5 semplici regole per portare l’ordine e il benessere nella propria stanza.

Consigliati per te