4 modi semplici ed efficaci affinché le aziende possano risparmiare il più possibile sull’energia

Con il rincaro delle bollette energetiche che hanno visto i prezzi salire del 30% e anche del 40%, sia i consumatori che le aziende stanno cercando ogni metodo utile a risparmiare.

Ci sono 4 modi semplici ed efficaci affinché le aziende possano risparmiare il più possibile sull’energia, leggermente diversi da quelli utilizzati dalle famiglie.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Per esempio le famiglie potrebbero acquistare nuovi elettrodomestici di categoria A o superiore. Comprare, per esempio, un frigorifero di classe A, o ancora meglio di classe A +++, consumerà il 24% in meno dell’energia domestica e questo porterà a un risparmio di circa 600 euro in bolletta. I segni più (+) dopo la lettera indicante la classe, descrivono l’efficienza energetica: maggiore è il numero di +, maggiore sarà l’efficienza energetica.

Ecco 4 modi semplici ed efficaci affinché le aziende possano risparmiare il più possibile sull’energia: l’aria condizionata

Anche le aziende hanno un enorme potenziale per risparmiare sull’energia. Le aziende di medie dimensioni possono risparmiare fino a un miliardo di euro di costi energetici ogni anno. Il punto è che molte di loro non dispongono di informazioni necessarie sul loro potenziale di risparmio.

Per esempio ecco come un’azienda può  risparmiare sull’aria condizionata e sul raffreddamento dell’ambiente.

Quando è estate e fuori ci sono più di 30 gradi, bisogna imparare a tenere le persiane abbassate e le tende chiuse, in modo da mantenere all’ombra gli ambienti.

I condizionatori consumano molta energia e dovrebbero essere usati solo se non ci sono altre opzioni.  E di solito è diverso. Per esempio c’è un geniale segreto per raffreddare un ambiente anche senza l’utilizzo di un condizionatore.

Anche i dispositivi di raffreddamento dei vari alimenti delle industrie alimentari, consumano tantissima energia. Ma in questo caso sono necessari per la sopravvivenza stessa dell’azienda. Si potrebbero sostituire i vecchi macchinari con nuovi macchinari a risparmio energetico. Con il tempo si ammortizzeranno i costi e si risparmierà sulle bollette.

Risparmiare sul riscaldamento e sull’illuminazione

Tutte le aziende, per risparmiare sull’energia, dovrebbero passare il prima possibile alle sorgenti luminose a LED. Ancora meglio sarebbe spegnere completamente le luci quando c’è il sole e, per far questo, ci vorrebbero delle grandi vetrate.

Per quanto riguarda il riscaldamento durante l’inverno: gli ambienti non dovrebbero mai superare i 20/21°. Questa temperatura è sufficiente negli uffici, certo un po’ meno nelle officine o nei magazzini, dove fa più freddo. Ottimi termostati garantiscono il mantenimento delle temperature stabilite. Importante per risparmiare sul riscaldamento è anche la ventilazione automatica. Ci sono sistemi appositi che permettono di recuperare il calore e risparmiare molta energia di riscaldamento.

Infine se si vuole risparmiare ancora di più sulle bollette c’è un impianto più economico del fotovoltaico e non ha bisogno di autorizzazioni!

Risparmiare su PC, laptop, stampanti e su tutti i dispositivi

Per risparmiare sull’energia consumata dai dispositivi in ​​azienda, non dovrebbero mai essere lasciati in modalità standby, perché in questo modo si consuma elettricità inutilmente.

Inoltre bisogna avere solo i dispositivi necessari a disposizione e non il di più. Per esempio: è necessario che ogni ufficio e ogni stanza abbia la propria stampante? Bisogna valutare bene le vere esigenze. Infine è conveniente scegliere i device che consumano meno energia: per esempio i laptop consumano meno energia rispetto ai grandi PC e sarebbe conveniente scegliere i primi.

 

Lettura consigliata

Non tutti sanno che ci sono 3 consigli per far risparmiare imposte e contributi a questa categoria di lavoratori

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te