4 idee per riciclare le taniche d’acqua in plastica e riutilizzarle in casa, giardino e garage

Ogni giorno produciamo una ingente quantità di rifiuti. Nonostante ormai, ovunque, sia obbligatorio effettuare la raccolta differenziata, sarebbe bene cercare di limitare tale quantità. Ogni volta che apriamo il bidone della spazzatura, per buttarvi dentro qualcosa, proviamo a fermarci un attimo e riflettiamo. Proviamo ad immaginare come poter riutilizzare ciò che abbiamo in mano. Molti scarti vegetali, ad esempio, sono preziosi per la cura di orto e giardino, in quanto possono diventare ottimi concimi.

Con biancheria o indumenti ormai desueti possiamo dar vita a qualcosa di nuovo e di utile, senza così essere costretti a fare magari nuovi acquisti. Con un po’ di fantasia e di abilità manuale, possiamo riciclare davvero tutto. Dai vecchi maglioni alle federe rovinate, dai vecchi jeans slavati agli stecchi di gelato. Davvero numerose sono poi le possibilità di riciclo delle confezioni di vari prodotti alimentari.

4 idee per riciclare le taniche d’acqua in plastica e riutilizzarle in casa, giardino e garage

Oggi andremo a vedere cosa fare con le taniche o i grossi flaconi di plastica. Per intenderci, le grosse confezioni da 5 o 10 litri che contengono l’acqua distillata per il ferro da stiro. In commercio esistono anche confezioni di tal genere per detersivi e saponi. Si tratta degli imballaggi per fare le maxi scorte. In genere sono molto convenienti.

Anzitutto, utilizzando un grosso ago scaldato o un punteruolo, creiamo dei forellini sul tappo. Ecco subito un utilissimo annaffiatoio per bagnare piante, orto e fiori. Vediamo ora un’altra idea. Eliminiamo la parte superiore della nostra tanica. Avremo così ottenuto un parallelepipedo aperto sulla parte superiore. Creando delle fessure nei punti laterali più idonei, agganciamo ora delle strisce di tessuto. Avremo così ottenuto una borsa o uno zaino rigidi e resistenti, utilissimi per fare la spesa e trasportare oggetti pesanti.

2 idee per fare ordine

Possiamo trasformare le taniche di plastica in utilissimi portadocumenti. Anzitutto, con un pennarello, dobbiamo disegnarvi sopra la tipica sagoma dei raccoglitori a forma di “L” rovesciata. Dopodiché, con un taglierino, intagliare il nostro utile oggetto. I documenti di casa, scuola e ufficio saranno sempre in ordine.

Spostiamoci ora in garage o in cantina. Due ambienti dove, spesso, sono presenti attrezzi di lavoro. Per non averli sparsi ovunque, anche perché potrebbero essere pericolosi, vediamo come organizzare una utilissima cassettiera. In questo caso, avremo bisogno di più taniche (almeno 4 o 6). Dovremo eliminare totalmente uno dei due lati più grandi di ogni tanica di plastica. Fatto ciò, sistemiamole una accanto all’altra ed anche sovrapposte, con il manico rivolto all’esterno, che fungerà da maniglia del nostro cassetto.

Ecco quindi 4 idee per riciclare le taniche d’acqua in plastica. Attenzione! Per la realizzazione di tutte queste idee, è estremamente importante usare la massima attenzione perché richiedono l’utilizzo di oggetti taglienti. Evitare pertanto la partecipazione attiva da parte di bambini.

Lettura consigliata

6 idee per riciclare piatti, piattini e tazze da tè o caffè rotti, spaiati o sbeccati in casa e giardino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te