3 modi per riciclare profumi vecchi o poco graditi per utilizzarli in casa

Quante volte capita di ricevere in regalo un profumo di un’essenza che non è di nostro gradimento? Solitamente finisce in qualche mensola in bagno, insieme ad altri profumi mezzi vuoti e dimenticati. Il risultato è un’infinita di flaconcini e bottigliette di fragranze abbandonate, che possibilmente non utilizzeremo mai. Di certo sarebbe un peccato buttarli via, soprattutto se è il regalo di una persona cara. Ma esistono delle idee intelligenti in grado di superare il problema, sfruttando al massimo le potenzialità delle essenze profumate.

Ecco 3 modi per riciclare profumi vecchi o poco graditi per utilizzarli in casa in maniera sorprendente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ambienti profumati

Nel caso in cui il profumo abbia sentori gradevoli, che ci piacciono ma non da indossare, può trasformarsi in un perfetto deodorante per gli ambienti di casa. Basterà recuperare un vecchio contenitore spray, riempirlo di acqua e aggiungere qualche goccia di profumo. Si potrà comodamente spruzzare nelle stanze, ma anche su tende e tappeti. Se preferiamo creare un diffusore, invece dovremo riempire d’acqua un contenitore più largo e aperto, per poi inserire i bastoncini di legno appositi.

Cassetti e armadi

Per profumare l’interno di cassetti e armadi, si potrà spruzzare il profumo direttamente in della bambagia o nei classici dischetti struccanti, per poi riporli negli angoli. Oppure recuperare la retina o i sacchettini delle bomboniere e inumidire con i profumi che si vogliono riciclare. Inoltre sarà molto utile ed economico creare dei deodoranti per le scarpiere per evitare che la puzza possa prendere il sopravvento. Impregnare una salvietta e richiuderla in un piccolo contenitore di plastica forato, poi posizionarla negli scaffali con le scarpe.

Pulizie di casa

Per ottenere pavimenti odorosi, in bagno ed anche nel resto della casa si potrà aggiungere, nel secchio con l’acqua, qualche goccia di profumo e stessa quantità di alcol. Inoltre potremo usare una spruzzata di profumo negli stracci che serviranno a spolverare mobili e superfici, senza esagerare per non rovinare i materiali delicati.

Ecco quali sono i 3 modi per riciclare profumi vecchi o poco graditi per utilizzarli in casa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te