3 dei laghi più belli in Trentino da vedere in autunno per un weekend rilassante

Lago Tovel

Con l’autunno cambiano anche le nostre mete. Il tempo diventa instabile e quindi non ci possiamo più permettere le lunghe giornate in spiaggia. Se non ci piace nemmeno la montagna, oppure vogliamo cambiare meta, allora il campo si restringe. Anche se andare al mare d’inverno è particolare, sicuramente meglio trovare qualche alternativa. Quella migliore è sicuramente il lago, che circondato dalla natura, in questa stagione è davvero da ammirare.

In Italia ne abbiamo molti da esplorare, ma in autunno possiamo osservare dei paesaggi incredibili soprattutto in Trentino. Quello più conosciuto è sicuramente il lago di Garda, che tocca ben tre regioni, ma non è l’unico da esplorare. Questi 3 laghi da visitare in autunno sono delle perle che non tutti conoscono, adatti anche alle famiglie.

3 dei laghi più belli in Trentino da vedere con tutta la famiglia

Il primo della nostra lista è il lago delle Malghette, in Val di Sole e sopra Campo Carlo Magno. Questo piccolo lago può essere una meta adatta a chi è ben allenato, ma anche per chi vuole fare una semplice passeggiata. Infatti, esistono diversi tipi di percorsi per raggiungerlo, adatti sia alle famiglie che agli sportivi. Arrivati al lago è possibile fare una passeggiata di circa 1 chilometro e mezzo, che fa il giro completo.

Infine c’è un bellissimo rifugio sulla riva dove è possibile fare una sosta e mangiare. Il panorama è particolarmente suggestivo durante l’autunno per il colore rosso degli alberi che circondano il lago. Davvero mozzafiato, soprattutto al tramonto. Per chi non volesse fare il percorso a piedi, c’è anche la possibilità di prendere la telecabina Pradalago da Madonna di Campiglio.

2 perle del Trentino in Val Rendena

Passiamo ad un angolo nascosto della Val Rendena. Tra i 3 dei laghi più belli in Trentino da vedere in questa stagione troviamo, infatti, i laghi di San Giuliano. Questo scorcio è perfetto per una foto da social, specialmente durante la stagione autunnale. Raggiungiamo i due specchi d’acqua, San Giuliano e Garzoné, con un’escursione che parte da Caderzone Terme, a Sud di Pinzolo. Tra i due laghi troviamo il rifugio San Giuliano. Il sentiero che ci porta a queste perle del Trentino è panoramico ed è lungo circa 5 chilometri.

Qui possiamo rilassarci e fermarci per un picnic immersi nella natura e nella tranquillità. Al ritorno, potremmo fare un’ulteriore fermata a la Bocchetta dell’Acqua Fredda. Da questo punto potremmo ammirare i meravigliosi ghiaccia perenni del Caré Alto e le Dolomiti del Brenta.

Il lago rosso, perfetto per le famiglie

Infine, l’ultimo della nostra lista, ma non per importanza, è il lago di Tovel, in Val di Non. Questo lago a circa 1.178 metri di altezza è il lago naturale più grande del territorio del Parco Naturale Adamello Brenta. Una vista mozzafiato, grazie alle sue acque limpide e verdi, che riflettono le montagne circostanti. Questo lago, per anni, ha anche avuto una particolarità. Infatti, una parte delle sue acque si tingeva di rosso intenso. Questo fenomeno raro, però, non avviene più dal 1964.

In ogni caso il giro del lago di Tovel è perfetto per chi vuole rilassarsi e rigenerarsi, grazie alla natura. Questo percorso è adatto a tutti e dura un’ora e mezza, con qualche tratto in salita. Al contrario dei precedenti, questo itinerario è possibile anche per i passeggini ed è proprio indicato per chi ha bambini. Infatti, ci sono delle bellissime statue all’interno del bosco, realizzate sulle piante.

Tra gli scorci più belli troviamo le spiaggette Rislà, bianche e con acque trasparenti, dove è possibile fermarsi per un picnic. Da qui possiamo anche raggiungere la cascata di Rislà, davvero suggestiva. Regaliamoci un weekend di relax adatto a tutta la famiglia e rilassiamoci immersi nella natura.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te