3 consigli per non far ammassare l’imbottitura e avere piumoni e giubbotti subito igienizzati e profumati ma anche gonfi da sembrare come nuovi

È tempo di lavare piumoni, piumini e giubbotti imbottiti che ci hanno accompagnato per tutto l’inverno, proteggendoci dal freddo.

Tra le pulizie di primavera, anche il cambio di stagione ha la sua importanza. Riporre nell’armadio i capi e gli oggetti più ingombranti può essere una vera sfida. Oltre al volume, infatti, anche il lavaggio può trasformarsi in un’impresa “quasi” impossibile. Per ridurre la grandezza degli indumenti ci si può avvalere della comodissima tecnica del sottovuoto. Per il lavaggio in casa, invece, bisognerà prestare attenzione a diversi aspetti.

Consigli di casa

Ovviamente, leggere l’etichetta e capire quale tessuto andremo a lavare è la prima operazione da fare. Un aspetto che sembra scontato ma a cui non tutti prestano la giusta attenzione.

Chi non ha intenzione di lavare coperte di lana e piumoni, potrebbe pulirli e profumarli con questo trucchetto naturale che elimina cattivi odori e puzza di umidità. 

Lavare ed asciugare piumoni e piumini in casa non è sempre facile. Ecco, perché è meglio conoscere questi 3 consigli furbi per l’asciugatrice e tutti i segreti per lavarli al meglio. Per neutralizzare i cattivi odori, invece, si consiglia di inserire mezzo bicchiere di aceto bianco prima di impostare il lavaggio. Per aumentare il profumo, dopo il lavaggio standard, aggiungere 10-15 gocce di olio essenziale a piacimento e impostare il lavaggio veloce (15 minuti andrà benissimo).

Esistono, poi, alcuni errori comuni e banali che in molti commettono durante il lavaggio e l’asciugatura di piumoni e giubbotti imbottiti. Molto spesso, infatti, capita che l’imbottitura si sposta da una parte all’altra o si concentri da un solo lato.

Per evitare questa problematica, ecco 3 consigli per non far ammassare l’imbottitura e avere piumoni e giubbotti subito igienizzati e profumati ma anche gonfi da sembrare come nuovi

Evitare la centrifuga è una delle abitudini più diffuse quando si parla di pulizia, in lavatrice, di capi ingombranti e voluminosi. Tuttavia, secondo molto esperti, la centrifuga non incide sulla qualità del prodotto da lavare. Anzi, in caso di piumoni e giubbotti imbottiti, una centrifuga più alta permetterà di eliminare molta più acqua dai tessuti. In questo modo, l’asciugatura sarà molto più veloce.

Mai fai asciugare i giubbotti sulle grucce. Un errore che fanno in tanti ma che sembrerebbe allungare e sformare i tessuti. Inoltre, durante il lavaggio, l’imbottitura tende ad ammassarsi formando piccoli accumuli, sparsi qua e là. Dunque, appendere sulla gruccia il capo lavato, farà cadere l’imbottitura tutta sul fondo. Quindi, i capi andranno fatti asciugare all’aria aperta, ma posizionati in modo orizzontare.

Chi decide di utilizzare l’asciugatrice, invece, dovrà ricordarsi che il vecchio trucco della pallina da tennis non sembra sortire i benefici sperati. Difatti, molti sostengono che la pallina da tennis, muovendosi nel cestello, faccia distendere in modo omogeneo l’imbottitura. Tuttavia, questo trucchetto sembrerebbe non valere per le imbottiture di giubbotti e piumoni. Quindi, meglio evitarle. Meglio stendere l’imbottitura con le mani, subito dopo il lavaggio.

Ecco, dunque, 3 consigli per non far ammassare l’imbottitura e riporre via piumoni e giubbotti in modo facile e veloce.

Lettura consigliata

Come lavare i cuscini con l’imbottitura di cotone, lana o piume in lavatrice per allontanare acari e possibili allergie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te