3 alimenti da eliminare in estate e 3 da mangiare sempre per digerire meglio

Metabolismo e digestione col caldo faticano e rallentano tanto quanto noi. Nelle calde e afose giornate di questi mesi non siamo solo noi a sentirci stanchi ma anche tutto il processo digestivo. E proprio questo in una sorta di ruota che continua a girare si riflette sia sull’umore che sulle azioni quotidiane. Spesso a tavola c’è proprio la causa primaria del nostro senso di stanchezza tipico dell’estate. Ecco allora 3 alimenti da eliminare in estate e 3 da mangiare sempre per digerire meglio. Seguendo questa mini-guida troveremo subito dei benefici per il nostro organismo.

Semaforo rosso per affettati e latticini

È pur vero che un gustoso panino col salame o col prosciutto rappresenta sempre una soluzione piacevole e veloce ma in estate dovremmo rinunciarci. O per lo meno limitare al massimo se pensiamo che nell’ottica estiva di digerire meglio gli esperti consigliano non più di 50 grammi di affettato a settimana. Allo stesso modo dobbiamo ridurre l’apporto dei latticini e dei formaggi più grassi. Sappiamo bene che far rinunciare al formaggio gli italiani è come metterli davanti al plotone d’esecuzione ma se vogliamo che la circolazione sanguigna vada meglio e il colesterolo non si alzi questa è la giusta via.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Meno zucchero del solito

Glucosio, fruttosio industriale e saccarosio favoriscono l’aumento esponenziale dell’insulina. Il che significa aumento della percentuale di colesterolo cattivo nel sangue. Il che significa senso di affaticamento e continua ricerca di cibo spazzatura. D’estate cerchiamo di ridurre gli zuccheri anche nel caffè preferendo quelli naturali della frutta fresca.

3 alimenti da eliminare in estate e 3 da mangiare sempre per digerire meglio

Ci siamo tolti un peso dalla coscienza andando a vedere subito cosa sacrificare e quindi concentriamoci invece su ciò che possiamo assumere.

Anguria e rosmarino la strana coppia vincente dell’estate. Se vogliamo combattere il colesterolo c’è una strana coppia vincente: anguria e rosmarino. Così diversi, eppure così uguali nel mantenere bassi i livelli del colesterolo. L’anguria grazie alla sua percentuale di acqua e sali minerali è una splendida alleata del cuore e della circolazione. Il rosmarino dal canto suo attiva il fegato e migliora la produzione della bile, eliminando il colesterolo in eccesso. Infine, anche se non sono più i frutti di stagione non dimentichiamo le mele, sempre in grado di attivare il metabolismo ed eliminare colesterolo e tossine.

Approfondimento

Il frutto sconosciuto pieno di minerali preziosi che brucia più grassi di tutti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te