2 lenzuola fresche da usare d’estate per non passare una notte d’inferno

Per passare una notte al fresco e veramente riposante, la scelta delle lenzuola è determinante. Molti privilegiano l’arredo da letto in cotone o lino o un misto. Ma ci sono altri due tessuti che possono essere anche più rinfrescanti. Uno in particolare sta avendo un crescente successo nelle camere degli italiani.

In queste giornate bollenti, in cui il caldo non sembra finire mai, la casa è una fornace. Chi non ha un condizionatore con un climatizzatore deve arrangiarsi e cercare di sopportare la calura. Ma il momento peggiore della giornata è la sera, quando si va a letto. La camera sembra una fornace, specialmente se la stanza è esposta verso Ovest. Se la camera da letto guarda verso il tramonto, avrà preso tutto il sole del pomeriggio e di sera sarà bollente. Durante la notte il cemento restituirà tutto il calore accumulato durante il giorno e il clima nella stanza sarà torrido.

Ogni soluzione è adatta per cercare di raffrescare questa stanza e rendere il sonno meno difficile. Per esempio, si potrebbe trasformare il ventilatore in un condizionatore che spara aria fresca. Non è complicato, basta avere un paio di bottiglie vuote di plastica e qualche fascia autobloccante. In pochi minuti si può modificare il ventilatore in modo che spari aria fresca durante la notte, ma anche durante il giorno.

Le lenzuola di tessuto e lino vanno per la maggiore

Anche dove si dorme ha la sua importanza. Il tipo di lenzuola scelto può rendere la notte più fresca oppure più calda. Quando fa caldo molti dormono completamente scoperti, ma comunque appoggiano la testa sulla federa del cuscino e sul lenzuolo che ricopre il materasso. Ecco perché diventa fondamentale la scelta della biancheria da letto più fresca.

Sotto questo aspetto le lenzuola con fibre naturali al 100% sono le più indicate. Più o meno tutti sanno che le lenzuola in cotone o misto cotone-lino sono tra le più adatte per una notte d’estate. Il cotone è capace di assorbire il calore della pelle e il lino ha un potere traspirante e rinfrescante per il corpo. Ma altri tessuti potrebbero rendere il letto ancora più fresco.

2 lenzuola fresche da usare d’estate per non passare una notte d’inferno

Molti pensano che le lenzuola in seta siano eleganti, ma pochi sanno che queste sono perfette d’estate, perché spesso la seta si usa d’inverno. Invece questo tessuto ha un potere anche rifrescante oltre che isolante. Quindi chi ha lenzuola di seta e le usa d’inverno, provi il loro effetto anche d’estate e rimarrà stupito.

Le lenzuola in bambù sono la vera novità degli ultimi anni. In pochi sanno che dal bambù si può ricavare un tessuto molto traspirante. Il tessuto al 100% di bambù garantisce una elevata traspirazione d’estate e una decisa aziona isolante d’inverno. Insomma, ha qualità simili a quelle della seta.

Queste 2 lenzuola fresche da usare in estate oltre ad essere eleganti sono anche molto efficaci contro il caldo. Ma per avere un letto più fresco, ricordiamoci anche di girare il materasso dalla parte estiva. Inoltre isoliamo il materasso con un coprimaterasso in spugna di cotone.

Approfondimento

Potrebbero scattare sanzioni fino a 100.000 euro per chi installa condizionatori senza adeguarsi alla nuova normativa

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te