WI FI e internet quando si parla al telefono Android o iPhone

chiamata telefono

Oggigiorno stare senza alcuna connessione internet sembra un’impresa impossibile, tanto più perché abituati ad averla sempre con noi sul telefono. Eppure tante volte capita di non poterne usufruire e disperarsi perché se ne ha bisogno. È il caso di quando durante le chiamate si disattiva internet sul cellulare. Di conseguenza nel frattempo non si potrà inviare una email, rispondere a un messaggio né fare una ricerca sul browser.

Ci si troverà costretti a chiudere la telefonata per riavere la connessione e richiamare successivamente la persona con cui parlavamo. Esistono però delle soluzioni per evitare questi intoppi e le scomode perdite di tempo.

Avere internet mentre si telefona

La prima modalità di gestire WI FI e internet quando si parla al telefono è collegarsi tramite WI FI ad una rete. Naturalmente vi sarà bisogno di un router e una rete internet. Per connettersi al WI FI bisognerà aprire le impostazioni del cellulare e selezionare la nostra rete. Per trovare il nome della rete controlliamo il router, solitamente ha un adesivo che ne riporta la nomenclatura. Lo stesso adesivo ci servirà anche per trovare la password del WI FI.

Selezionata la rete dal telefonino, inseriamo la password e connettiamoci. Se dovesse capitare poi che il WI FI si disconnette da solo, accertiamoci della reale presenza del segnale. Invece, quando il cellulare non si collega al WI FI ci sono altre soluzioni, tra cui riavviare il modem oppure ripristinare le impostazioni di rete. Per farlo basterà aprire le impostazioni di rete e cliccare su ripristina. Dopo averlo fatto, dovremo impostare e memorizzare nuovamente i dati della rete.

WI FI e internet quando si parla al telefono Android o iPhone

Il nostro cellulare però dispone anche di una connessione dati propria, particolarmente utile fuori casa. Per attivarla dovremo cliccarvi all’interno delle impostazioni, spesso potrebbe essere necessario chiedere all’operatore telefonico la configurazione del dispositivo. Seppure attiva, però, il più delle volte, mentre parliamo al telefono non funziona, questo perché tenderebbe a perdere potenza. In realtà, poiché dipenderebbe dalla copertura, vi è un modo per non disconnettersi, si tratta della connessione voLTE. Questa indicherebbe una connessione 4G/LTE che andrebbe a sostituire quella 2G/3G, meno forte, utilizzata solitamente durante le chiamate.

La connessione voLTE serve per fare chiamate più nitide ma soprattutto permette la compresenza di connessione alla rete dati mentre si parla al telefono. Sarebbe anche la soluzione ideale per velocizzare la rete dati quando va lenta. Oggigiorno la maggior parte degli operatori telefonici e dei telefoni dispone di questa tecnologia, ma sarà meglio accertarsi sempre di averla. Attivare il voLTE sul telefono è semplicissimo. Su iPhone andiamo in Impostazioni. Da qui clicchiamo su cellulare e su opzioni dati cellulare. Clicchiamo su voce e dati e selezioniamo la tecnologia voLTE. Su Android la procedura differisce a seconda del modello, ma troveremo l’opzione sempre nelle impostazioni della rete dati.

Con il voLTE potremo anche usare internet del cellulare sul pc senza pericolo di perdere la linea alla ricezione di una chiamata. Per usare il cellulare come modem sarà sufficiente aprire le impostazioni di rete e attivare la modalità hotspot. Assicuriamoci ovviamente di non aver esaurito la nostra promozione e teniamo presente quali applicazioni consumano più giga. Tra queste indubbiamente rientrano i social e quelle di streaming che riproducono video e musica.

Lettura consigliata

Per condividere su iPhone e Android la password WI Fi bastano poche mosse

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te