Wall Street dove è diretta da ora in poi? Tesla continua a scendere

Previsioni sui mercati americani-Foto da pixabay.com

Questa è una settimana davvero importante in quanto si dovrà capire se dopo questo ritracciamento del 5% i mercati americani potrebbero rimbalzare di qualche punto percentuale oppure continuare la loro discesa verso gli obiettivi che indichiamo nel’ultimo paragrafo di questo articolo. Oggi dovrà confermare o meno il movimnto di ieri e la chiusura della seduta di contrattazione ci potrebbe dare indicazioni preziose fino alla prima settimana di maggio. Ricordiamo che il 18 aprule è scaduto un nostro setup annuale e il prossimo, il primo davvero importante per l’anno in corso, scadrà il 20 maggio. Come si arriverà a questa data? Wall Street dove è diretta da ora in poi?

Le news su Tesla

Tesla ha recentemente annunciato una riduzione dei prezzi dei suoi modelli di veicoli elettrici negli Stati Uniti, con tagli fino a 2.000 dollari. Questa mossa rappresenta un’ulteriore revisione della politica dei prezzi dell’azienda, motivata dal peggioramento delle condizioni economiche. La riduzione dei prezzi interessa il Modello Y, il Modello S e il Modello X, mentre i prezzi del Modello 3 e del Cybertruck rimangono invariati. Questa strategia mira ad aumentare le vendite, in particolare del Modello Y, il modello più popolare di Tesla.

Tuttavia, questa variazione dei prezzi arriva in un momento difficile per l’azienda, evidenziato da una significativa diminuzione del valore delle azioni e da un trimestre con numeri di consegna inferiori alle aspettative, che ha portato a un accumulo di scorte invendute. Inoltre, Tesla ha recentemente ridotto il personale del 10% e ha visto le dimissioni di due alti dirigenti. La decisione di rinviare lo sviluppo di un’auto più economica, con un prezzo di partenza di 25.000 dollari, ha ulteriormente scoraggiato gli investitori.

Questi eventi hanno spinto gli analisti finanziari a rivisitare le loro previsioni su Tesla, con Deutsche Bank che ha cambiato la sua raccomandazione a Hold. Gli analisti temono che il cambiamento di strategia dell’azienda possa portare a una significativa instabilità nella base degli investitori, con il rischio che gli investitori orientati verso la produzione di veicoli elettrici si disimpegnino a favore di investitori con orizzonti di investimento più lunghi nel settore dell’intelligenza artificiale e della tecnologia.

L’attuale consenso degli analisti come risulta dal sito Marketscreener è il seguente:

Hold con target a 190,5. L’ultimo prezzo si è aggirato intorno a 147 dollari. Intorno ai prezzi attuali /140/137 dollari) passa la trend line di lungo periodo fatta partire dai minimi segnati fra il 2019 e il 2020. Una sua rottura confermata al ribasso su base settimanale  e mensile potrebbe far partire una nuova ondata di vendite. IN area 124 passa la 400 settimanale.

Wall Street dove è diretta da ora in poi?

La seduta di contrattazione del giorno 22 aprile ha chiuso ai seguenti prezzi:

Dow Jones

38.239,98

Nasdaq C.

15.451,31

S&P500

5.010,60.

Per il momento la tendenza di breve termine rimane ribassista. Possibile inizio di una fase rialzista di breve termine con chiusure settimanali superiori ai seguenti livelli:

Dow Jones

39.013,20

Nasdaq C.

16.539

S&P500

5.235.

Al momento gli obiettivi ribassisti rimangono invariati:

Dow Jones

36.620 e poi area 35.940;

Nasdaq C.

15.044 e poi 13.760

S&P500

5.097/4.990,  e poi area 4.754 punti.

Questi livelli sono rappresentati da lingua, denti e mascella dell’Alligator indicator su base settimanale.

Lettura consigliata

Le previsioni degli analisti su Citigroup, JPMorgan Chase e Wells Fargo

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox