Una pioggia di denaro ha investito questo titolo in una seduta da record per Piazza Affari

I mercati azionari oggi hanno viaggiato a pieno regime nonostante la festività dei Santi festeggiata in tutta Europa. Se le banche sono rimaste chiuse, le Borse sono rimaste aperte. La prima giornata di Borsa di novembre è ricchissima di spunti interessanti che potrebbero aiutarci a capire cosa potrebbe accadere nel resto del mese. Analizziamo i punti salienti della giornata di Borsa.

Le Borse europee iniziano novembre di rincorsa

I mercati azionari hanno iniziato molto bene il mese borsistico e Piazza Affari ha iniziato meglio delle altre Piazze Europee. La Borsa di Milano nella seduta di oggi ha raggiunto un importante traguardo, che potrebbe aprire la strada ad una nuova fase. Tra le blue chip si registrano importanti rialzi.

Partiamo dai risultati. Gli scambi sui mercati azionari sono stati ridotti a causa della giornata festiva. Questa limitazione ha comunque permesso alle Borse europee di chiudere in territorio positivo. L’Euro Stoxx ha chiuso con rialzo dello 0,7%. I prezzi sono a un passo dai 4.300 punti. L’indice tedesco Dax ha terminato la seduta con lo stesso guadagno e i prezzi sono vicinissimi al massimo storico.

Anche la Borsa di Parigi e quella di Londra hanno avuto un’ottima seduta. L’indice francese Cac 40 ha chiuso in rialzo dello 0,9% e il Ftse 100 inglese è salito dello 0,7%. Al momento della chiusura del mercato in Europa anche i 3 principali indici della Borsa americana erano in rialzo. In avvio di seduta il Dow Jones ha superato per la prima volta i 36.000 punti.

Una pioggia di denaro ha investito questo titolo in una seduta da record per Piazza Affari

La Borsa di Milano ha avuto un’ottima seduta. L’indice maggiore di Piazza Affari ha chiuso con un rialzo dell’1,2% ed ha chiuso a 27.206 punti. Per il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) è il record annuale, i prezzi avevano raggiunto questo livello l’ultima volta nel lontano settembre del 2008. Gli acquisti sono stati diffusi su tutto il listino e tra i titoli a maggiore capitalizzazione ben 7 azioni hanno guadagnato oltre il 2%. I titoli del settore dell’energia hanno ancora una volta trascinato al rialzo Piazza Affari. Eni e Tenaris hanno guadagnato il 2,7%, Snam è salita del 2,1%. Alcune importanti banche d’affari hanno pubblicato studi positivi per i titoli di ENI e Snam.

Ma l’azione che ha riscosso il maggior successo è stata Moncler. Una pioggia di denaro ha investito questo titolo in una seduta da record per Piazza Affari che ha chiuso oltre i 27.000 punti. Un giudizio positivo della banca d’affari Citigroup ha spinto gli acquisti su quest’azione. Secondo la banca d’affari americana il titolo Moncler dovrebbe valere 72 euro. L’azione oggi ha chiuso a 63,90 euro.

Approfondimento
Il punto sui mercati

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te