blank

Una graziosa farfallina svolazzante mette a rischio un particolare ortaggio

E’ sempre piacevole vedere volare le farfalle nel proprio orto. Però c’è una specie variopinta, che incanta ma purtroppo non è tanto amica del proprio orticello. Infatti una graziosa farfallina svolazzante mette a rischio un particolare ortaggio. Attenzione dunque ai cavoli perché potrebbero finire sotto l’attacco di questa farfalla che seppur appare gentile potrebbe causare seri guai per le piante.

Ebbene i metodi per combattere la farfalla, comunemente etichettata come cavolaia, ci sono ma non tutti li mettono in pratica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Purtroppo, il contadino inesperto, se ne rende conto quando ormai è troppo tardi. Infatti il coltivatore resta di stucco quando scendendo nell’orto si ritrova la sgradita sorpresa: trovare solo lo scheletro del cavolo. Per colpa della farfalla cavolaia, delle foglie ampie e rigogliose del giorno prima resteranno solo le nervature.

Come avviene l’attacco

La farfalla depone le sue uova nella parte inferiore della pianta ed è davvero difficile ad occhio nudo notare questo attacco che mette a repentaglio il raccolto di cavoli.

Dalle uova rilasciate dalla farfalla una volta schiuse, fuoriescono i bruchi che in un arco di tempo molto limitato si dedicano a divorare i nostri cavoli.

Ora, però, dopo aver detto quale ortaggio attacca la farfalla, non possiamo esimerci dal dare la soluzione per difendersi. I nostri Esperti hanno studiato il metodo più naturale possibile e alla portata di tutti per prevenire la minaccia della farfalla cavolaia.

Combattere la farfalla cavolaia e i suoi bruchi

Ebbene serviamoci degli scarti della potatura del pomodoro per preparare in modo biologico un infuso insetticida. La preparazione dell’infuso prevede l’utilizzo delle foglie e dei getti ascellari ricavati dalla potatura dei pomodori.

Dunque mettere un po’ di foglie di pomodoro in un recipiente e versare due litri di acqua bollente. Inoltre aggiungere delle scaglie di sapone di Marsiglia per favorire una maggiore adesione.

Successivamente bisogna far raffreddare l’infuso e solo dopo spruzzare il liquido sia sui cavoli che sul terreno circostante. Solo in questo modo la farfalla cavolaia si terrà lontana dai cavoli e non metterà a rischio il futuro raccolto. Perciò attenzione a quale farfalla è presente nell’orto, perché come abbiamo visto una graziosa farfallina svolazzante mette a rischio un particolare ortaggio.

Consigliati per te