Iniziare a correre. Consigli per principianti

Correre è un’attività fisica, economica e flessibile che si presta bene alle nostre vite frenetiche. Al primo posto dei buoni propositi rimane sempre lì sospeso come un ostacolo insormontabile. Si è convinti per chi non è abituato, sia impossibile e faticosissimo. E in parte è vero.

Correre non è una cosa che s’impara dalla mattina alla sera, ma con costanza e impegno è un traguardo alla portata di (quasi) tutti. La personale convinzione è imprescindibilmente la cosa più importante per cominciare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco qui dei pratici consigli per iniziare a correre in modo intelligente e consapevole.

Per iniziare

Innanzitutto bisogna sentirsi comodi nell’abbigliamento sportivo che si è deciso di indossare. Non si può correre con tutti i tipi di sneakers ed è necessario scegliere la scarpa più adatta al proprio piede, consultando il parere di un rivenditore competente.

Una volta che ci si sente a proprio agio, iniziare lentamente senza strafare fermandosi prima di “scoppiare”. Correre a lungo è l’obiettivo e per raggiungerlo si deve iniziare correndo lentamente e dosando le forze.

Quando si sente che non si riesce a proseguire correndo, camminare aiuta a tenersi attivi e a recuperare energie.

Un fattore che può aiutare è quello di trovare un compagno di corsa: iniziare a correre in compagnia può essere un antidoto alla propria pigrizia.

Fondamentale però è non ancorarsi troppo all’altra persona, non lasciare quindi che un suo impegno improvviso faccia saltare la propria oretta di corsa.

Per continuare

Lo sforzo iniziale man mano che l’allenamento va avanti, diminuirà e il corpo attuerà i primi meccanismi di adattamento. Costanza e dedizione sono quindi le parole chiave per poter arrivare al punto di svolta.

Tenere un diario di allenamento e appuntare meticolosamente i progressi fatti, aiuta la motivazione mentale.

Man mano che si va avanti, sfogliare il proprio diario e vedere da dove si è partiti è la più bella soddisfazione che si può dare a se stessi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te