Tutte le scialuppe di salvataggio del Governo per pagare le bollette luce e gas, famiglie e imprese

bollette enel

In linea con le attese, ieri sera il Governo Meloni ha approvato il Dl Aiuti Quater con quasi tutte le risorse stanziate, pari ad oltre 9 miliardi di euro, che sono destinate al contrasto al caro energia. I provvedimenti adottati dall’Esecutivo Meloni, in particolare, sono sostanzialmente in linea con gli aiuti già varati e messi a punto dal Governo Draghi.

Per esempio, è stato esteso fino al mese di dicembre del 2022 il credito di imposta da riconoscere alle società energivore e gasivore. Ma anche a tutte le imprese che registrano picchi di spesa energetica. La misura, in particolare, è in essere fino a novembre con i precedenti provvedimenti. Ma ora, grazie proprio al Dl Aiuti Quater del Governo Meloni, è scattata l’estensione della misura fino al 31 dicembre del 2022.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Tutte le scialuppe di salvataggio del Governo Meloni per il contrasto al caro energia

In più, sempre per mettere in sicurezza le imprese alle prese con il caro energia, arriva il provvedimento di rateizzazione delle bollette. Le cui modalità operative saranno fissate da un successivo decreto da parte del Ministero delle imprese e del made in Italy.

In particolare, tra tutte le scialuppe di salvataggio del Governo, il provvedimento prevede la possibilità per le imprese di pagare a rate le bollette relative al periodo dall’1 ottobre del 2022 al 31 marzo del 2023. Potendo, in particolare, pagare un po’ alla volta la quota della bollette che eccede l’importo medio calcolato per il periodo dall’1 gennaio del 2021 al 31 dicembre del 2021.

Per le famiglie arriva la proroga dei Bonus sociali rafforzati istituiti dal Governo Draghi

Per le utenze domestiche, inoltre, i Bonus sociali luce e gas sono prorogati. Fino alla fine del corrente anno. E contestualmente, sempre in linea con il Governo di Mario Draghi, c’è pure un’estensione dello stop alle modifiche unilaterali dei contratti. Che saranno così off-limits. E quindi sospese fino alla data del 30 aprile del 2023.

La soglia dei fringe benefit sale a ben 3.000 euro anche per coprire le bollette del servizio idrico

L’aiuto sulle bollette a favore delle famiglie, infine, è ulteriormente rafforzato grazie all’innalzamento della soglia, per il 2022, dei fringe benefit. Il Governo Draghi aveva infatti alzato la soglia a 600 euro, mentre l’Esecutivo Meloni ha alzato la soglia a ben 3.000 euro. Che è un importo massimo esentasse grazie al quale il datore di lavoro può coprire anche le spese sostenute dal dipendente per la luce, per il gas e pure per il servizio idrico.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te