Tre strategie per risparmiare tanti soldi sulle bollette luce e gas

Le vie del guadagno fanno spesso coppia con quelle del risparmio. E quando si parla di utenze domestiche, c’è sempre da apprendere e/o migliorare su almeno qualche fronte.

In questa sede illustriamo tre strategie per risparmiare tanti soldi sulle bollette luce e gas e non vivere più nel panico delle bollette. Vediamo come fare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Vediamo la prima strategia sulle bollette luce e gas

Una prima, importante strategia passa per l’analisi di ciò che offre il mercato al momento dell’analisi. I fornitori di mercato, infatti, rinnovano e migliorano le loro offerte nel corso del tempo per cui le possibilità di risparmiare non mancano mai.

Al riguardo, un’ottima soluzione la offre la piattaforma realizzata e gestita dall’Acquirente Unico (AU). Si tratta di un luogo virtuale a cui acquirenti e venditori possono accedere per, rispettivamente, prendere visione delle offerte o caricare le loro proposte.

Una famiglia (o un’azienda) può ad esempio accedere alla piattaforma e visionare le offerte del momento in materia di elettricità e gas. Sarà sufficiente inserire nella piattaforma alcuni dati per meglio definire il proprio profilo di consumatore. Il sistema elaborerà poi le offerte presenti per tipologia di cliente e/o area geografica e/o fascia oraria di consumo.

Ancora: la piattaforma dell’AU consente a famiglie e imprese di conoscere il dettaglio dei propri consumi. E di verificare costantemente (oltre che gratuitamente) la propria situazione contrattuale in essere.

Ecco 3 strategie per risparmiare tanti soldi sulle bollette luce e gas

Vediamo adesso una seconda mossa per mettere sotto scatto le bollette delle utenze gas ed energia elettrica. La chiave di volta in questo caso si chiama gruppo d’acquisto. Ricorrendo a una metafora decisamente semplicistica, è come se si aderisse ad un grande gruppo social. In questo caso però l’intento è quello di arrivare a spuntare prezzi più bassi di energia e gas.

In pratica si aderisce ad un gruppo d’acquisto per cercare di fare massa critica contrattuale. Ed in tal modo cercare di ottenere condizioni economiche e contrattuali migliori e di vantaggio nei confronti del o degli operatori e energia e/o gas.

Ultima regola

Infine come sempre occorre essere un consumatore consapevole. Tradotto vuol dire mettere in atto tutte quei comportamenti che alla fine del mese porteranno i contatori ad essere più “leggeri”. Vediamo alcuni esempi.

Si pensi alla regolazione del termostato di chi possiede una caldaia al posto dello scaldabagno. In questi casi, infatti, quando il termostato oltrepassa la soglia dei 21 gradi i consumi salgono in maniera quasi esponenziale.

Ma anche il ricorso ad elettrodomestici a maggiore efficienza energetica contribuiscono al risparmio complessivo. In questi casi si affronta una maggiore spesa iniziale ma che sarà poi recuperata nel corso dell’ammortamento dell’elettrodomestico. Il recupero arriverà per la via dei minori costi in bolletta.

Ad ogni modo rimandiamo all’articolo di cui qui il link per una trattazione più completa delle forme di risparmio a cui può ricorrere una famiglia tra le mura domestiche. Abbiamo dunque illustrato tre strategie per risparmiare tanti soldi sulle bollette luce e gas.

Consigliati per te