Svelato il motivo per cui dovremmo tutti avere questa spettacolare pianta da appartamento in casa nostra

Le piante con cui abbelliamo le nostre case sono capaci di trasmettere serenità e una pace interiore difficile da spiegare, sono miracolose.

Rendono inoltre gli ambienti più vivi e colorati, donandogli un sensazionale tocco in più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

In questo articolo parleremo della Kenzia e vedremo svelato il motivo per cui dovremmo tutti avere questa spettacolare pianta da appartamento in casa nostra.

Eleganza e bellezza

Questa pianta è una palma da appartamento molto semplice da curare, ha persino bisogno di meno luce rispetto alle altre palme.

Una delle ragioni per cui dovremmo averla è che ci dà la sensazione di essere in un luogo tropicale.

Può farci sognare di essere lontani, soprattutto in questo periodo difficile in cui dobbiamo passare in casa la maggior parte del tempo.

Ha una chioma particolare, le sue foglie si dispongono in modo elegante e di un impareggiabile colore verde lucido.

È importante che manteniamo le sue foglie riparate dalla polvere, basterà dell’acqua e un panno in microfibra, senza dover utilizzare prodotti chimici che la danneggerebbero.

È possibile coltivarla all’interno dell’appartamento senza problemi, l’importante che non la mettiamo in punti dove potrebbe essere soggetta a correnti d’aria.

Attenzione e cura della pianta

Se noteremo la comparsa di foglie macchiate di marrone probabilmente dovremo adottare alcuni accorgimenti per farla crescere al meglio.

È fondamentale che le foglie vengano asportate e molto probabilmente dovremo cambiare la posizione in cui si trova la pianta.

Si adatta in maniera ottimale ad ambienti in penombra e gradisce moderatamente la luce del sole, meglio se attraverso la finestra.

Bisognerebbe periodicamente spruzzare sulla nostra pianta dell’acqua per mantenerne l’umidità.

In questo periodo primaverile, man mano che andiamo avanti con il tempo dovremo aumentare il rifornimento idrico

Pian piano arriveremo all’estate, durante cui tutti i giorni dovremo innaffiarla alla sera con circa un litro di acqua.

Ogni due anni, circa, durante la primavera dovremo provvedere al rinvaso della pianta.

Di norma opteremo per un vaso più ampio, per evitare che le radici ostacolino il nutrimento della stessa.

Ecco svelato il motivo per cui dovremmo tutti avere questa spettacolare pianta da appartamento in casa nostra.

Consigliati per te