Sono 5 i concorsi che offrono contratti a tempo indeterminato anche solo con diploma in questa meravigliosa Regione

Ci sono diversi concorsi che sicuramente molti di noi stanno aspettando con ansia. Per esempio, alcuni sono in attesa del bando della Regione Lazio per l’Agenzia Regionale Spazio Lavoro. Ma, nel frattempo, potremmo guardare a degli interessantissimi concorsi già in atto. E tra quelli che potrebbero attirare l’attenzione sono quelli indetti dalla Regione Piemonte. Quest’ultima, infatti, ha pubblicato ben 5 bandi pubblici per assumere 38 dipendenti. Il contratto, in questo caso, sarà a tempo indeterminato.

Le opportunità della Regione Piemonte 2022 Tecnici che scadono a inizio agosto, ecco tutto quello che c’è sapere

I concorsi della Regione Piemonte 2022 Tecnici potrebbero essere ciò che fa per noi. I 38 posti sono divisi in diverse unità:

  • 25 tecnici forestali e agrari;
  • 6 istruttori addetti ad attività di campo farmaceutico;
  • 3 istruttori addetti ad attività di tecnico per conservazione museale, are museale Scienza della Vita;
  • 2 istruttori addetti ad attività di tecnico per conservazione museale, area museale Scienza della Terra;
  • 2 istruttori addetti ad attività in campo veterinario.

Alcuni dei posti appena indicati sono riservati: 8, nello specifico, saranno per i volontari FF.AA. che ricopriranno il ruolo di tecnici agrari e forestali. 2 posti, invece, saranno riservati per il campo farmaceutico e uno per la conservazione museale nell’area museale Scienza della Vita.

Per ogni concorso, ogni unità dovrà presentare titoli di studio differenti. Per i 25 tecnici forestali e agrari, servirà il diploma di perito agrario o agrotecnico, o un diploma quinquennale che sia equivalente. Nel campo veterinario, invece, servirà un Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in Medicina Veterinaria o equivalente. Oppure, andrà bene anche una Laurea Specialistica o Magistrale equivalente.

Sono 5 i concorsi che offrono contratti a tempo indeterminato anche solo con diploma in questa meravigliosa regione

Per il campo farmaceutico, bisognerà presentare un Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche o una Laurea Specialistica o Magistrale equivalente. Per gli addetti all’attività museale, nell’area Scienze della Terra, bisognerà presentare una Laurea Vecchio Ordinamento in Scienze Naturali, Geologiche o una Specialistica o Magistrale equivalente. Andrà bene anche una Laurea di primo livello in Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, Scienze della Terra o geologiche. Per coloro che si occuperanno di Scienze della Vita, invece, servirà un Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in Scienze Naturali, Scienze Biologiche, Scienze Forestali, Scienze Agrarie o una Laurea Specialistica o Magistrale equiparata a uno dei diplomi sopra specificati. Inoltre, sarà possibile presentare:

– Laurea di primo livello nelle classi: L-12 e L-13 Scienze biologiche, L-27 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-20 Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali; L-26 Scienze e tecnologie agro-alimentari e relativi diplomi equiparati.

Il concorso avrà una prova preselettiva, una scritta e un colloquio, con la valutazione dei titoli. Per inoltrare la domanda, sarà sufficiente andare sulla pagina ufficiale della Regione Piemonte. Il termine ultimo per inviare la candidatura è il 4 agosto 2022. Dunque, ora sappiamo che sono 5 i concorsi che offrono contratti a tempo indeterminato offerti a questi profili dalla Regione Piemonte.

Lettura consigliata

Ecco come prepararsi a uno dei concorsi più attesi che offrirà 2293 contratti a tempo indeterminato anche solo con diploma

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te