Si chiama albero della vita e potremmo piantarlo in giardino per approfittare delle sue virtù

Sappiamo bene quanto le tradizioni popolari e le abitudini abbiamo sempre influenzato la vita umana. Anche negli episodi più incredibili della mitologia e della storia, ci sarebbe spesso una parte di verità. Questo accade anche tra le piante e quelle forme vegetative che hanno aiutato e accompagnato l’uomo nella storia. Si chiama albero della vita e potremmo piantarlo in giardino per approfittare delle sue virtù. Parleremo in questo articolo della nostra Redazione di una pianta che potrebbe essere un aiuto sia per la nostra salute che nella cosmesi quotidiana.

Arriva dall’India

La Moringa arriva dalla lontana India, ma è una pianta che vive soprattutto nelle zone tropicali ed equatoriali. È curioso come possa addirittura arrivare a sfiorare i 10 m di altezza. Non ne parliamo mai, eppure, potremmo tranquillamente seminarla anche nel nostro giardino. Il periodo migliore però per fare questa azione non è l’autunno, ma la primavera. La corretta germinazione dei semi della Moringa ha bisogno della stagione primaverile ed estiva per crescere con sufficiente forza. Trattandosi di una pianta equatoriale, predilige climi caldi e asciutti e per questo è consigliabile soprattutto nelle nostre zone meridionali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Si chiama albero della vita e potremmo piantarlo in giardino per approfittare delle sue virtù

Il suo nome originale indiano sarebbe addirittura “pianta dei miracoli”. Questo perché nelle tradizioni delle popolazioni indigene, la Moringa ha sempre rappresentato un alimento comune e importantissimo.

Come sottolineato nello studio internazionale che alleghiamo, la Moringa è sempre più al centro dell’attenzione dei ricercatori. Le sue foglie, infatti avrebbero confermato in laboratorio la presenza di nutrienti molto importanti per la nostra salute. Sarebbero soprattutto antiossidanti, minerali e vitamine i protagonisti presenti in questa pianta. Non per niente si sta conquistando degli spazi importanti nella fitoterapia e tra gli integratori naturali.

Tantissime le preparazioni e gli usi

La Moringa presenta delle caratteristiche molto curiose anche a livello di utilizzo. Nel senso che possiamo usare le sue foglie unendole all’insalata. I suoi frutti e i suoi semi sono apprezzati anche nelle zuppe, ma dalla loro estrazione deriverebbe anche un olio aromatico potenzialmente benefico.

Con i suoi fiori, non solo le popolazioni indigene, ma anche molte aziende moderne, producono un miele particolarmente caratteristico, ma anche gustoso.

Grazie proprio alla sua ricchezza di nutrienti e alla molteplicità dei suoi usi, la stessa OMS considera la Moringa una delle piante del futuro, in grado potenzialmente di aiutare le popolazioni più povere. Possiamo trovare la Moringa già pronta sia in polvere che in capsule nei negozi biologici, nelle erboristerie e su Internet. Se vogliamo piantarla, sono disponibili anche i semi.

Approfondimento 

La prevenzione del tumore al colon passa anche da questa dieta salutare ma nessuno lo sa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te