Sempre grandissime le nostre nonne che avevano intuito che il segreto per mantenere intatto il colore dei vestiti è nascosto nella nostra dispensa

Potremmo creare una petizione popolare, a livello nazionale, per dedicare una piazza della nostra città ai nonni. Cosa avremmo fatto senza di loro nella storia, crescendo con tutti i loro preziosi suggerimenti. Cosa farebbero oggi migliaia di famiglie italiane in cui i genitori lavorano entrambi e senza i nonni ci sarebbero grandissimi problemi. Un patrimonio davvero grandissimo che dobbiamo tutelare per la crescita e l’educazione dei nostri figli. Anzi cogliamo l’occasione per salutare ringraziare tutti i nostri nonni Lettori che ci fanno compagnia su queste pagine. Tornando alla loro saggezza e alle loro conoscenze, andremo a vedere oggi un piccolo trucco per mantenere inalterati colori quando facciamo le lavatrici. Dopo aver visto questo trucchetto che nasce nel nostro orto per contrastare il calcare di casa.

C’era una volta uno dei consigli familiari più famosi

Alla comparsa delle prime lavatrici, così comode e utili soprattutto in famiglie numerose, le nostre nonne erano già un passo avanti. Uno dei primi suggerimenti delle mamme e delle nonne era quello per le giovani spose che avrebbero dovuto utilizzare la lavatrice. Attenzione a non macchiare e rovinare i capi di abbigliamento del marito, per non rischiare i primi litigi. Consigli utili, anche prima della scoperta di questo elettrodomestico, quando lavare il bucato in casa era comunque un fattore molto importante. Oggi, che molti dei tessuti sono sintetici, acrilici e con materiali spesso scadenti, fare la lavatrice senza creare danni è una vera e propria arte. Tanto che molte famiglie quando ci sono da lavare dei capi di abbigliamento particolarmente costosi, ricorrono alla lavanderia.

Sempre grandissime le nostre nonne che avevano intuito che il segreto per mantenere intatto il colore dei vestiti è nascosto nella nostra dispensa

Se pensavamo che il pepe facesse bene solo al cuore e alla circolazione, ci siamo sbagliati di grosso. Una manciata di pepe nero all’interno della lavatrice sarebbe in grado in effetti di proteggere i capi dai detersivi più aggressivi. Danni che potremmo causare al bucato soprattutto quando cambiamo detersivo e prodotto detergente. Difficile che accada perché le donne di casa, quando si trovano bene con un prodotto di qualità, difficilmente cambiano. Eppure, in concomitanza magari con una super offerta, potrebbe esserci anche l’opportunità di cambiare detergente. Prodotto che potrebbe rivelarsi più aggressivo e pericoloso di quello che solitamente usiamo.

Un possibile rimedio

Ecco allora che potremmo inserire un cucchiaino di pepe nero nel cestello della lavatrice, a patto però di utilizzare dei programmi a freddo o a temperature davvero basse. L’attività del pepe sarà quella di contrastare eventuali depositi di detersivo e di sapone che potrebbero andare invece a scolorire il capo. Sempre grandissime le nostre nonne che riescono a conciliare le spezie della cucina con mutande e canottiere della lavatrice.

Lettura consigliata

La fecola di patate come rimedio per la pulizia delle vie di fuga delle piastrelle di casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te