Sembra incredibile ma queste banconote da 20.000 lire adesso valgono davvero una fortuna

Nel campo del collezionismo e dalla numismatica ci sono alcune banconote molto ricercate, soprattutto fra quelle delle vecchie Lire.

Quindi la ricerca dei pezzi più pregiati, non si ferma solo alle monete, come abbiamo visto in questo precedente articolo.

Bensì, è molto florido anche il commercio di banconote del vecchio conio, ed oggi andremo ad analizzarne una davvero molto particolare.

Sembra incredibile ma queste banconote da 20.000 lire adesso valgono davvero una fortuna

Questa speciale banconota da 20.000 lire fu stampata nel 1975 e dedicata al celebre pittore Tiziano Vecellio.
Dato lo scarso interesse dimostrato dai cittadini nei confronti di questo taglio, si decise di non emetterle negli anni successivi. Solo nel 1985, venne emessa una serie identica, per sostituire quelle ormai usurate dai 10 anni precedenti.

Sul dritto di questa banconota troviamo il busto di Tiziano Vecellio, ispirato ad un suo stesso autoritratto, attualmente conservato agli Uffizi di Firenze.
Alle sue spalle, troviamo un paesaggio estrapolato dal suo affresco “Miracolo del piede risanato”.
In alto a sinistra vi è la scritta “BANCA D’ITALIA”; mentre a destra abbiamo il valore nominale “20000 LIRE”.

Sul Verso vi è invece una riproduzione del suo celebre dipinto “Amor Sacro e Amor Profano”, conservato nella Galleria Borghese a Roma.
Nella filigrana, infine, troviamo la figura femminile “La Flora”, ispirata ad un altro dipinto dell’artista. Questa banconota, dalle dimensioni di 16,1 centimetri per 7,8 centimetri, porta la firma di Carli/Barbarito.

Quanto valgono queste 20.000 lire?

Nonostante il poco successo, sembra incredibile ma queste banconote da 20.000 lire adesso valgono davvero una fortuna.

Infatti, in condizioni perfette di Fior di Stampa, questa banconota (con rarità R3) vale più di 4.000 euro.
Ovviamente la quotazione scende in base allo stato di conservazione della banconota.
In condizione “SPL” vale circa la metà, ossia 2.000 euro. Mentre può valere tra i 600 ed i 1.200 euro se la banconota è in uno stato di conservazione accettabile, con qualche segno di usura.

Approfondimento

Chi possiede questa banconota da 10.000 lire potrebbe subito pagarsi una settimana di vacanze.

Consigliati per te