Ecco un efficace rimedio per dire addio alle irritazioni post rasatura

Soprattutto ora che le temperature sono più alte e si suda molto i problemi dopo la rasatura aumentano. Radersi più spesso rende la pelle liscia e ci fa sentire più freschi.

Ai primi accenni di barba siamo lì con il rasoio in mano per eliminarla. Ma in questo modo la pelle diventa più sensibile e possono comparire quei fastidiosi puntini che non solo provocano rossore ma prudono anche molto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco un efficace rimedio per dire addio alle irritazioni post rasatura

Cosa fare, quindi, per alleviare le irritazioni usando solo prodotti naturali? Un rimedio ideale è sicuramente l’olio di semi di lino. Molto conosciuto e utilizzato per districare e nutrire i capelli, quest’olio ha tantissime proprietà.

Infatti i semi di lino sono ricchi di omega 3 indispensabili per il nostro organismo. Ne abbiamo già parlato in questo precedente articolo: “Una miniera di omega 3 in questi semi per prevenire malattie cardiovascolari e neurodegenerative“. Ma oggi vedremo come sfruttare le proprietà di quest’olio per ridurre le irritazioni.

Quest’olio deterge e idrata la pelle se usato con regolarità. Dopo la rasatura mettiamone una piccola quantità sul palmo della mano. Dopodiché massaggiamolo con cura su tutta la zona interessata. Facciamo agire l’olio che ridurrà il rossore e darà più elasticità alla pelle.

Applicato regolarmente nei punti critici in cui la pelle si irrita maggiormente noteremo subito i benefici. Contrariamente a quello che si pensa anche chi ha la pelle grassa ha bisogno di idratarla. E con l’olio di semi di lino non solo potremo scordarci delle irritazioni ma avremo anche una pelle più luminosa.

Ed ecco un efficace rimedio per dire addio alle irritazioni post rasatura che useremo sempre. Gli oli vegetali sono perfetti per attenuare i rossori.

Infatti, se vogliamo, possiamo anche provare con l’olio d’oliva. Ma attenzione, potremmo essere allergici e non saperlo. Quindi è sempre meglio consultare uno specialista.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te