Se ti è avanzato del pandoro usa questa ricetta per servirlo in modo assolutamente sbalorditivo

Se ti è avanzato del pandoro usa questa ricetta-proiezionidiborsa.it

Se tra gli avanzi del Natale c’è ancora molto pandoro, questa idea ti salverà la vita perché sbalordirà completamente i tuoi ospiti

Che bellezza le feste natalizie dove l’abbondanza la fa da padrona tra pranzi, cenoni e calici di buon vino.

Il rischio è che, però, talvolta l’abbondanza possa sfuggirci di mano e giocarci contro qualche incomodo. Non è raro, infatti, che tra le mille portate ci scappi la macchia di sugo sulla tovaglia o sulla camicia, fenomeno che però può essere efficacemente risolto con qualche rimedio naturale. Più difficile è invece smaltire le scorte di pandoro avanzato dal Natale, magari già aperto, che se non consumato in tempi ragionevoli potrebbe diventare secco.

In prima istanza potrebbe essere una buona idea sostituire per qualche giorno il pandoro con la colazione mattutina. Un pandoro di qualche giorno intinto nel caffè e latte, magari con un velo di crema al cacao, è un’esperienza da veri golosi.

Ma, se ti è avanzato del pandoro, potresti provare a riciclarlo in modo davvero originale e gustoso.

Indice dei contenuti

I grandi classici

Se hai ancora tra gli avanzi di Natale del pandoro un’idea dal grande impatto visivo e, naturalmente, gustativo sono le palline di pandoro.

Le palline di pandoro-proiezionidiborsa.it

Le palline di pandoro-proiezionidiborsa.it

Questa ricetta ben si presta alle confezioni già aperte, anche maltrattate dai golosi che con le mani ne hanno strappato qualche pezzo rovinando il taglio. Infatti, tutto quello che dovrai fare sarà tagliare il pandoro a cubetti per poi ricavarne delle palline. L’abbondante quantità di burro farà in modo che la pallina rimanga ben salda e stabile senza bisogno di leganti come le uova.

Una volta create queste palline non resta che sceglie l’abito che vogliamo fargli indossare. Le palline, infatti, possono essere intinte nel cioccolato fuso e magari delle nocciole tritate.

Altra opzione potrebbe essere quella di ricoprirli con del cioccolato al latte e del cocco rapè, ovvero fiocchi di cocco. Sempre il cocco è ottimo anche con il cioccolato bianco, pertanto prima immergeremo la pallina di pandoro nel cioccolato bianco per poi passarla nella granella di pistacchio.

Se ti è avanzato del pandoro questa è la ricetta che fa per te

Come vedi le opzioni e le combinazioni sono moltissime e possono ancora variare sulla polvere di cacao fino al bagnare le palline con del rum e accompagnarle con della crema pasticcera.

Si può usare anche la polvere di cacao-proiezionidiborsa.it

Si può usare anche la polvere di cacao-proiezionidiborsa.it

Una volta scelta la glassatura delle palline non resta che metterle su una teglia ben distanziate tra loro in frigo per almeno 15 minuti.

Al termine della fase di raffreddamento puoi infilzarle con uno stuzzicadenti in modo tale che gli ospiti possano servirsi da soli e farne un sol boccone.

Consigliati per te