Se lo scopino del water è ingiallito basta un rimedio che tutti hanno in casa per sbiancarlo e tenerlo pulito con facilità

La casa è l’ambiente in cui viviamo ogni giorno e perciò meriterebbe solo il meglio. Le pulizie dovrebbero avvenire regolarmente e con accuratezza, senza tralasciare nessun ambiente. Una delle stanze di cui si fa uso più spesso è senza dubbio il bagno. Qui ci laviamo mani e denti, ci sciacquiamo e facciamo i bisogni.

Proprio il water del gabinetto è il sanitario indispensabile che dovremmo sapere come pulire. Per occuparcene, oltre ai soliti prodotti igienizzanti, adoperiamo anche lo scopino. Proprio quest’oggetto raccoglierebbe quotidianamente una grande quantità di sporco e batteri, e per questo andrebbe sempre disinfettato.

Se lo scopino del water è ingiallito non preoccupiamoci, perché con un unico ingrediente della casa potremmo rimetterlo a nuovo.

Cosa mettere nel contenitore

Il primo passo per mantenere pulito lo scopino è usare un’apposita soluzione igienizzante da inserire nel contenitore. Un mix che potrebbe tornarci utile lo si potrebbe creare con acqua e candeggina. Ma se preferiamo un metodo più naturale, possiamo diluire l’aceto.

Per un’igiene approfondita potremmo aggiungere alla nostra soluzione anche un pizzico di bicarbonato, sempre utile in questi casi. E per un tocco di classe, profumiamo tutto con qualche goccia di olio essenziale a piacere. Quelli alla menta o eucalipto sono particolarmente rinfrescanti e molto indicati allo scopo.

Se lo scopino del water è ingiallito basta un rimedio che tutti hanno in casa per sbiancarlo e tenerlo pulito con facilità

Sistemato il contenitore, dovremmo pensare a pulire il nostro utilissimo scopino. Ancora una volta la candeggina può tornarci utile. Basterà versarne qualche goccia sulla testina e lasciare lo scopino immerso nell’acqua del water per circa un’ora.

Ma la nostra arma in più per una pulizia perfetta sarà il classico sapone per le mani. Dopo aver utilizzato lo scopino, tiriamo lo sciacquone lasciandolo a contatto col flusso d’acqua. Dopodiché, applichiamo qualche dose di sapone sulle setole e immergiamole nell’acqua del water ruotando rapidamente il manico.

La schiuma formatasi dovrebbe provvedere a igienizzare lo scopino a dovere. Ci basterà poi risciacquarlo per completare la pulizia. Ripetiamo il procedimento almeno una volta al mese e non scordiamoci di provvedere anche all’igiene del manico.

Sapone fatto in casa

Nel caso finissimo il sapone, sappiamo che potremmo crearne uno alternativo in casa perfetto per le mani. Per un litro servirà:

  • 70 g di scaglie di sapone solido;
  • 1 litro di acqua distillata;
  • 20 gocce di olio essenziale.

In una pentola in acciaio bolliamo il sapone nell’acqua distillata. Dopo aver fatto sciogliere le scaglie, spegniamo la fiamma e facciamo intiepidire. Per finire, aggiungiamo poco alla volta l’olio essenziale e mescoliamo bene.

Lasciamo riposare la soluzione per diverse ore, poi passiamola rapidamente nel frullatore per uniformarla. Non ci resta che inserirla in un flaconcino e utilizzarla all’occorrenza.

Approfondimento

Ecco come sbiancare e igienizzare la tavoletta del WC con 4 rimedi efficaci e veloci a prova di sporco

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te