Se il tappo del lavandino si incastra continuamente perché è incrostato di calcare basta immergerlo in questa soluzione casalinga pronta in 1 minuto e tornerà come nuovo

Se c’è un imprevisto del quotidiano davvero fastidioso è quando il tappo del lavandino si incastra nello scarico e non vuole saperne di uscire. Oppure quando lo stesso tappo non si infila come dovrebbe perché deformato dalle incrostazioni di calcare formatesi nel tempo. Per risolvere il problema potremmo utilizzare detersivi e prodotti chimici reperibili nei supermercati, spendendo denaro che non sappiamo mai se renderà. Altrimenti, possiamo affidarci a un vecchio trucco fai da te.  Se il tappo del lavandino si incastra continuamente perché è incrostato di calcare basta immergerlo in questa soluzione casalinga pronta in 1 minuto e tornerà come nuovo. Si tratta di un rimedio della nonna semplice da realizzare, estremamente economico e davvero efficace. Vediamo come realizzarlo.

Se il tappo del lavandino si incastra continuamente perché è incrostato di calcare basta immergerlo in questa soluzione casalinga pronta in 1 minuto e tornerà come nuovo

Per risolvere il problema dei tappi deformati dalle incrostazioni di calcare non dobbiamo far altro che affidarci all’aceto bianco, fido alleato di ogni faccenda domestica. In una bacinella, prepariamo una soluzione composta unicamente di aceto bianco e acqua tiepida. Dosiamo i due ingredienti in modo pressoché identico. Una volta pronta la soluzione, immergiamoci i tappi incrostati e lasciamoli a mollo anche per tutta la giornata. Quando andremo a riprenderli, tutte le tracce di calcare saranno sparite.

Per accentuarne l’efficacia, alcuni aggiungono alla soluzione anche qualche goccia cucchiaio di succo di limone.

Un rimedio utilissimo, non solo per i lavandini 

Questo metodo si può utilizzare per ogni tappo ostruito dal calcare, compresi quelli dei lavelli e delle vasche da bagno. Per prolungare l’azione sgrassante dell’aceto, possiamo immergere nella soluzione dei panni in microfibra o della carta assorbente e avvolgerla attorno ai tappi. Assicuriamoci bene che la superficie del tappo aderisca alla perfezione a quella della carta o del panno, che rimuoveremo dopo qualche ora.

Approfondimento

Basta un po’ di carta assorbente per amplificare l’effetto dell’anticalcare su water e vasca da bagno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te