Ricorda moltissimo Santorini ma è una splendida cittadina su un promontorio che si affaccia sul Mediterraneo

Tempo di iniziare a mettere giù le ferie estive e, per chi può farlo, anche quelle per il 2 giugno. Come ben sappiamo, infatti, la Festa della Repubblica quest’anno cade di giovedì e nessuno ci vieta di prendere un venerdì di ferie e andare via da qualche parte.

Ora che le restrizioni sono anche più dolci, sicuramente viaggiare risulta più facile e anche più confortevole. Posti dove andare? Per questo possiamo prendere una mappa geografica e muovere a caso un dito e puntarlo poi da qualche parte. Oppure possiamo scegliere sapientemente la nostra prossima meta.

Nell’ultimo weekend di aprile moltissime persone sono volate in Marocco. I colori dell’Africa infatti hanno preso il sopravvento sui nostri social. E proprio nel nord dell’Africa in realtà c’è un’altra bellissima cittadina da vedere.

Se dovessimo vedere una sua foto, il primo nome che ci verrebbe in mente è Santorini, una delle isole greche più famose. Santorini è famosissima infatti per questo abbinamento cromatico che c’è tra il bianco e il blu. Ormai bandiera dell’Isola in tutto il Mondo. Esiste però un’altra cittadina che la ricorda molto, almeno per i colori.

Ricorda moltissimo Santorini ma è una splendida cittadina su un promontorio che si affaccia sul Mediterraneo

La cittadina di cui parliamo si chiama Sidi Bou Said e si trova in Tunisia. Questa è una deliziosa cittadina che si trova su un promontorio che si affaccia sul Mediterraneo.

Ovviamente è una località di mare e anche il colore delle case bianche e blu lo ricorda. Ma oltre a poter vivere la sabbia e il sole, sarà anche possibile esplorare la città e se siamo fortunati anche i dintorni.

Qui possiamo trovare dei bar all’aperto, moltissimi ristoranti e anche delle piccole gallerie d’arte. L’arte da tempo corre nei vicoli di questa cittadella, infatti grandi artisti come Paul Klee, Moillet, Sartre e Simone de Beauvoir amavano questo borgo e si recavano spesso al Café des Nattes, oggi luogo storico del centro.

Qui è possibile visitare il palazzo Ennejma Ezzahra, che vanta archi, stucchi e piastrelle decorative, mentre Dar El Annabi è una casa-museo con statue di cera in costume tradizionale.

Quindi se in mente abbiamo in programma una vacanza al mare non sottovalutiamo il potere della Tunisia. Questo è anche un luogo molto frequentato dalle persone locali, e al momento non è ancora inondato da pullman di turisti. E appena la vediamo ricorda moltissimo Santorini ma è una splendida cittadina in Tunisia assolutamente da non perdere o comunque da segnare sulla mappa delle destinazioni da visitare.

Approfondimento

Se vogliamo sembrare sempre abbronzate dobbiamo indossare questo colore che si abbina perfettamente con tutti gli altri

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te