Questo meraviglioso fiore violetto si pianta in primavera e resiste agli inverni più freddi

Nel mese di marzo e con l’arrivo della primavera cresce la voglia di colorare il giardino con i fiori più belli. Se i Lettori sono alla ricerca di un fiore di un bellissimo, viola splendente e resistente anche al freddo, la campanula è la soluzione.

Infatti, questo meraviglioso fiore violetto si pianta in primavera e resiste agli inverni più freddi. L’unica accortezza è scegliere la posizione giusta, come la Redazione spiega in questa mini-guida sulla coltivazione della campanula.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il colore brillante

Distinguere la campanula dagli altri fiori di stagione non è troppo complicato. Essa presenta piccolo fiori di colore viola e foglie robuste e dentate, colorate di un verde intenso. Ne esistono tantissime specie diverse, ma tutte condividono queste caratteristiche di base.

Essa appartiene alla famiglia delle Campanulacee e il suo nome ha qualche assonanza con la tipica forma “a campanella” del suo fiore.

Consigliamo di piantarle direttamente nel terreno, in penombra, anche se questi fiori sono perfetti anche nelle fioriere o per colorare i balconi di casa. Il periodo di fioritura completa è compreso tra maggio e settembre.

Caratteristiche della pianta

Questo meraviglioso fiore violetto si pianta in primavera e resiste agli inverni più freddi, ma soprattutto si tratta di una pianta sempre verde. Seppur il fiore, per ovvie ragioni, non è perenne durante l’anno, la pianta della campanula non perderà le sue foglie con l’arrivo del freddo.

Queste resteranno sempre di un bel verde vivo e cresceranno fino ad anche 50 centimetri o più. Questa pianta non ha troppe pretese in fatto di terreno, per cui la sua coltivazione è adatta anche a mani principianti.

Il terreno deve essere però ben fertilizzato e drenante, per consentire la piena crescita della pianta. Ha però bisogno di abbastanza acqua e della giusta umidità del terreno, ma prestando sempre attenzione a evitare i ristagni.

Una pianta perenne

La campanula portenschlagiana non teme troppo il freddo. Durante le stagioni più calde consigliamo di concimare la pianta almeno una volta al mese. Per avere un numero sempre maggiore di fiori, poi, è buona norma eliminare man mano quelli secchi.

Basterà solo esercitare una leggere pressione e verranno via con estrema semplicità. Questa pianta resistente e colorata è la giusta soluzione per il proprio giardino.

Consigliati per te