Trucchi zero waste per concimare le piante

Avere un bel balcone fiorito o un giardino ben curato non è facile. Le piante richiedono molte attenzioni e cure, specialmente in estate. Il caldo e la siccità possono far seccare rapidamente la terra dei vostri vasi e a volte l’acqua non basta. Il fertilizzante è quello che ci vuole, ma che prezzi! A volte servono fertilizzanti specifici e non sono tutti naturali. La maggior parte contiene pericolosi prodotti chimici, a volte letali. Così dovrete stare costantemente attenti a bambini e animali domestici. Già tenere un vaso a terra può essere pericoloso per la curiosità del vostro cane. Ecco quindi alcuni trucchi zero waste per concimare le piante!

Come concimare le piante con il caffè

Se siete interessati ai trucchi zero waste per concimare le piante, cominciate mettendo a riposo la macchina del caffè a cialde. La cara vecchia moka si rivelerà incredibilmente utile. L’odore del caffè al mattino e il crepitio del caffè che sale vi faranno svegliare con il sorriso. Una volta preso il caffè, smontate la moka e mettete da parte la polvere usata. Il caffè è un ottimo concime naturale se unito al compost. Il caffè è una fantastica fonte di azoto che serve a rigenerare il terreno delle vostre piante. Non buttatelo via!

Trucchi zero waste per concimare le piante: i capelli

Sì avete capito bene. Se avete spazzole e pettini pieni di capelli caduti, non gettateli via! I capelli sono un fantastico fertilizzante biologico per piante a crescita lenta, come basilico, salvia e arbusti ornamentali. Rilasciano moltissimi nutrienti necessari al benessere delle piante. Alcune ditte di produzione di fertilizzante biologico stanno studiando questa tecnica per il mercato dell’agicoltura biologica certificata e funziona! Ovviamente se avete grosse produzioni biologiche, come un orto ad esempio, comprare il fertilizzante è la scelta migliore. Ma per le piante di casa basta raccogliere i capelli che rimangano attaccati alla spazzola dopo la doccia. Mischiateli con il terriccio e il gioco è fatto!

Diventa investitore immobiliare e ottieni un rendimento superiore al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Non buttate via i gusci delle uova!

I gusci delle uova sono un perfetto concime, se ben tritutrato e mischiato al terriccio. Lasciate asciugare i gusci all’aria finché non saranno asciutti e poi riduceteli in pezzettini con un mattarello. Questo metodo è ottimo anche per tenere lontani insetti e lumache dai vostri ortaggi. Esattamente come la cenere, spargete i gusci triturati attorno alle piante e il gioco è fatto. Attenzione però! I gusci delle uova sono un alimento di cui alcuni cani vanno ghiotti, quindi attenti che non vadano a mettere il naso dove non dovrebbero. Non sono pericolose per l’animale, ma è chiaro che un cane non farà attenzione a non rovinare la vostra pianta.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.