Queste sono le date fissate per la cancellazione delle cartelle fino a 5.000 euro grazie al condono fiscale

Come sappiamo la Pace Fiscale, approvata diversi mesi fa, aveva previsto la cancellazione dei debiti con il Fisco. Il condono riguarda le cartelle esattoriali fino a 5.000 euro, per i contribuenti con reddito non superiore a 30.000. Inoltre, essa opera per i ruoli iscritti dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Ebbene, per effetto del condono fiscale, 2,5 milioni di contribuenti, godranno della cancellazione dei debiti pregressi. Tuttavia, il primo D.L. Sostegni che ha introdotto la Pace Fiscale ne ha rinviato l’esecuzione ad un successivo decreto. Questo, è stato emanato alcuni giorni fa, stabilendo che lo sgravio definitivo avverrà in autunno. Più specificamente, queste sono le date fissate per la cancellazione delle cartelle fino a 5.000 euro, grazie al condono fiscale.

Queste sono le date fissate per la cancellazione delle cartelle fino a 5.000 euro grazie al condono fiscale

Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fissato, per lo sgravio, la data del 31 ottobre 2021. Invece, la procedura che porterà alla eliminazione dei debiti con il Fisco, con l’INPS ed altri Enti partirà ad agosto. Più specificamente, entro il 20 agosto, l’Agenzia delle Entrate Riscossione trasmetterà all’amministrazione tributaria i dati relativi ai contribuenti interessati. In particolare, si tratta dei codici fiscali presenti nel sistema dell’Agenzia relativi a chi ha cartelle fino a 5.000 euro. L’importo comprende capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni.

Chi non verrà beneficiato dal condono fiscale

Dalla lista verranno eliminati i contribuenti con reddito superiore a 30.000 euro. All’uopo, entro il 30 settembre, sarà l’Agenzia delle Entrate a dover comunicare all’Agente della Riscossione i codici fiscali da escludere dal beneficio. Il tutto, sulla base delle informazioni di cui dispone relative ai redditi dei contribuenti. A quel punto, resterà un mese per cancellare le cartelle coperte dal condono fiscale per sussistenza dei requisiti. Quindi, il 31 ottobre è la data definitiva per la cancellazione. Essa, inoltre è anche la data in cui avverrà la sospensione della riscossione coattiva nei confronti dei debitori beneficiati

Consigliati per te