blank

Questa pianta coloratissima, profumata e molto resistente è perfetta per abbellire balconi, terrazzi e aiuole

Quanti di noi che hanno la passione per il pollice verde cercano la pianta perfetta. Quella resistente, quasi inattaccabile e che si può esporre in ogni stagione dell’anno. Ma allo stesso tempo bella e profumata. L’impresa può rivelarsi certamente ardua, ma non impossibile.

Infatti, la nostra Redazione ha trovato per il suo pubblico di lettori probabilmente il fiore ideale, sia per i neofiti, sia per chi ha già anni di esperienza in ambito “green”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Questa pianta coloratissima, profumata e molto resistente è perfetta per abbellire balconi, terrazzi e aiuole.

Alisso, la pianta che calma l’ira

Il fiore di cui stiamo parlando è l’alisso. La parola deriva dal greco e significa “senza rabbia”. Infatti, si pensava potesse placare gli scatti d’ira con le sue proprietà tranquillanti. Questa pianta sempreverde, non più alta di 30 cm, è facilmente riconoscibile, perché quando cresce sviluppa tanti fiorellini molto colorati e dal profumo intenso. Tra le tonalità più diffuse vi sono giallo, bianco, rosa e porpora.

Una pianta molto versatile

Questa pianta coloratissima, profumata e molto resistente è perfetta per abbellire balconi, terrazzi e aiuole. Si adatta facilmente a qualsiasi tipo di terreno e coltura.

Inoltre, è in grado di resistere ad ogni clima. Per cui non bisogna avere paura di esporla all’esterno sia in inverno che in estate. Diamole un occhio però quando ci sono le gelate nei mesi più freddi, evitando di lasciarla eccessivamente in balia delle intemperie.

L’alisso è anche molto resistente agli attacchi dei parassiti. In ogni caso non abbassiamo mai la guardia, perché può essere presa di mira da afidi e cocciniglie.

Consigli per la cura e la crescita

Se si ha intenzione di avere a disposizione l’alisso per l’estate, il periodo ideale per piantarlo è aprile- maggio. Per ottenere il massimo dalla nostra piantina, bisognerebbe esporla alla luce del sole per almeno qualche ora al giorno. Così la stimoleremo a produrre quanti più fiori possibili. Nel caso decidessimo di metterla in balcone, ricordiamoci di tenere una certa distanza tra i vasi, per permettere la corretta crescita di rami e radici.

L’irrigazione non deve essere eccessiva, basta evitare ristagni d’acqua. Per un effetto ottico sorprendente, consigliamo di piantare o disporre le piante una vicino all’altra. Risalteremo le inflorescenze e daremo vita a uno spettacolo di colori in giardino.

Consigliati per te