Quasi nessuno sa come piantare la lattuga nell’orto e renderla rigogliosa in poche mosse

La lattuga è una verdura molto presente nella nostra alimentazione soprattutto d’estate, grazie alla sua freschezza non ne possiamo fare a meno.

Possiamo realizzare diverse insalate con i nostri alimenti preferiti, preparando un pranzo o una cena veloce ed irresistibile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Quasi nessuno sa come piantare la lattuga nell’orto e renderla rigogliosa in poche mosse ma è ora di scoprirlo, perché la stagione giusta è questa.

Procedimento

Se non abbiamo molto tempo o non siamo molto esperti è consigliato acquistare le piantine d’insalata direttamente in vivaio.

In caso contrario possiamo procedere con la semina considerando che impiegherà dai 35 ai 45 giorni per crescere, ovviamente tutto dipende dalle temperature.

È consigliato, prima di piantare la lattuga, preparare bene il terreno procedendo preventivamente con una vangatura, zappettatura e infine un affinamento con il rastrello.

La cosa positiva, è che la lattuga non necessita di grandi concimazioni ma l’irrigazione deve essere costante, soprattutto in primavera-estate.
Per farla crescere al meglio, dopo il trapianto possiamo mettere della pacciamatura naturale in paglia tra le piantine, questo la protegge da eventuali erbe infestanti.

La pacciamatura rende il terreno più umido permettendoci così di risparmiare l’acqua.
Le lumache e gli afidi sono un pericolo per la lattuga: dovremo riuscire a prevenirne l’arrivo, in modo da proteggere il nostro futuro raccolto.

Curiosità

Per chi non lo sapesse, la lattuga è una pianta in grado di ricrescere dagli scarti.

Necessiteremo solo di un cespo di lattuga, dell’acqua e una ciotola.

Quindi, dopo esserci procurati un cespo di lattuga, togliamo le foglie che sono più esterne e intagliamo la sua parte inferiore.

Immergiamo la base intagliata del cespo per un centimetro circa in un contenitore con dell’acqua e mettiamolo vicino ad una finestra.

In questo modo riceverà la luce solare di cui ha bisogno, dopo due settimane compariranno le prime radici e foglie.

È comunque fondamentale ricordare di sostituire l’acqua circa una volta al giorno, dopo di che potremo trapiantare la pianta nel terreno.

Quasi nessuno sa come piantare la lattuga nell’orto e renderla rigogliosa in poche mosse, ora possiamo procedere anche noi.

Consigliati per te